ALESSANDRO MAGNO

Get Started. It's Free
or sign up with your email address
ALESSANDRO MAGNO by Mind Map: ALESSANDRO MAGNO

1. Alessandro ebbe 3 mogli ma le donne per lui molto importanti furono 2, Barsine e Rossanei. La prima era una donna nobile, di 7 anni più grande di lui

1.1. I due avevano in comune la passione per l'arte, in particolare per le statue di Prasitle e i dipinti di Apelle. La donna ebbe d'Alessandro un figlio, Eracle, che non venne riconosciuto. Rossanei fu scelta come moglie d'Alessandro stesso, che se ne innamorò appena la vide, e la sposò a soli 17 anni

1.1.1. Rossane fu una moglie molto premurosa ed ebbe da suo marito un figlio (Alessandro IV)

2. Alessandro fondò nuove città che in suo onore furono chiamate Alessandria, la più bella e famosa è Alessandria d'Egitto fondata nel 332 a.C. sulle foci del fiume Nilo

3. A questo scopo favorì gli scambi culturali e i matrimoni misti fra le diverse genti dell'Impero

4. Alessandro Magno figlio di Filippo II, il quale salì al trono di Macedonia nel 359 a.C. Filippo muore assassinato nel 336 a.C. e così il suo potere passò nelle mani di suo figlio Alessandro

5. Alessandro Magno nacque nel 356 a.C. a Pella da Filippo II e Olimpia, principessa delle Opiro

6. Salì al trono a soli 20 anni e fu un grande conquistatore e un abile governatore. In soli 12 anni riuscì a conquistare l'intero Impero persiano

7. E' stato uno dei più grandi condottieri dell' Impero romano. Partecipava personalmente alle battaglie più sanguinose. Organizzò il suo esercito in modo tale da non far avvicinare il nemico durante gli scontri

7.1. Il suo esercito era dotato da macchine da guerra, torri su ruote, aerei, catapulte leggere, per il lancio del giavellotti e pesanti per il lancio delle pietre

8. Filippo II, prima della sua morte, fece addestrare Alessandro dai migliori guerrieri e allo stesso tempo provvide ad una sua cultura, affidandolo al grande filosofo greco Aristotele

9. Il sogno di Alessandro era quello di realizzare un grande Impero che comprendesse tutti i popoli dal Mediterraneo all'Asia, in cui la cultura greca e quella orientale potessero fondersi e i popoli vinti vissero in pace con i popoli vincitori

10. Dopo la morte di Alessandro la cultura greca si diffuse ampliamenti nei territori dell'Impero, fondendosi con le civiltà locali, la lingua greca divenne la più riconosciuta e la più usata da tutti gli studiosi

10.1. Questo periodo storico fu chiamato ELLENISMO, molti reperti e statue testimoniano ancora oggi la bravura degli artisti di quel tempo e la perfezione delle loro opere

11. A 12 anni riuscì a domare il cavallo Bucefalo, dato che il cavallo aveva paura della sua ombra egli prima di salire sulla sua schiena lo metteva con il muso rivolto verso il Sole. A Gordo antica, capitale Macedone, esisteva un carro il cui gioco era legato con un modo inestricabile.

11.1. Alessandro sciolse il nodo con estrema facilità, senza l'utilizzo della propria spada

12. Conquistata l'India, Alessandro credette di essere arrivato alla fine del mondo, per cui volle sollevarsi in aria per conoscere le cose celesti, lasciate due aquile a digiuno, egli si aggrappò con un'esca protesa verso l'alto e gli uccelli volarono 7 giorni su 7 sempre più in alto