Le strategie didattiche on line

Get Started. It's Free
or sign up with your email address
Rocket clouds
Le strategie didattiche on line by Mind Map: Le strategie didattiche on line

1. Si suddividono in:

1.1. Lezione sincrona in audio/videoconferenza

1.1.1. Due tendenze:

1.1.1.1. Lezione ipotetica o euristica

1.1.1.2. Lezione espositiva o algoritmica

1.1.2. Vantaggi e Svantaggi

1.1.2.1. Richiede competenze tecniche anche ai discenti, bisogna tenere conto dei ritardi di trasmissione. ottima soluzione per risolvere il problema del poco, o assente, tempo riservato agli incontri in presenza.

1.2. Strategie narrative e Digital Storytelling

1.3. Modellamento

1.3.1. Può essere:

1.3.1.1. asincrono: attraverso filmati si mostrano i comportamenti da apprendere.

1.3.1.2. sincrono: il docente mostra il comportamento da imitare o l'uso di un software attraverso videoconferenze.

1.3.1.3. immersivo: possibile grazie a console come la nintendo wii.

1.4. Problem solving

1.5. Discussione

1.5.1. Possono essere:

1.5.1.1. sincrone: (chat) tutti devono essere collegati allo stesso tempo, adatte per piccoli gruppi, poco tempo per riflettere, poco adatti per esporre lunghi ragionamenti.

1.5.1.2. asincrone: (forum) si ha molto tempo per riflettere, non si corre il rischio di sovrapporsi ad altri, è possibile attuare una facile analisi retrospettiva dei diversi contributi.

1.6. Studio di caso

1.7. Immersione

1.7.1. Vantaggi:

1.7.1.1. coinvolge molto il discente che può verificare le conseguenze delle proprie scelte e correggere i propri errori tenendo conto dei feedback (es. punteggi).

1.8. Role playing

1.9. Gruppo di studio, progettazione e autocaso

1.9.1. Vantaggio:

1.9.1.1. permettono di sperimentare le dinamiche di lavoro collaborativo e cooperativo.

1.10. jigsaw

1.11. strategie trasmissive

1.11.1. A seconda dell'uso della tecnologia abbiamo:

1.11.1.1. Testo sequenziale (.pdf...)

1.11.1.2. Audio sequenziale (audiobook...)

1.11.1.3. Video sequenziale (interviste, lezioni...)

1.11.1.4. Ipertesto navigabile

1.11.1.5. Ipermedia

1.11.1.6. Multimediale sequenziale

1.11.1.7. Learning Object in standard SCORM

2. Possono essere:

2.1. di gruppo

2.2. individuali