Create your own awesome maps

Even on the go

with our free apps for iPhone, iPad and Android

Get Started

Already have an account?
Log In

John Dewey "Il mio credo pedagogico" by Mind Map: John Dewey "Il mio credo
pedagogico"
5.0 stars - 1 reviews range from 0 to 5

John Dewey "Il mio credo pedagogico"

Che cos'è l'educazione

apprendimento inconsapevole dalla società

società condiziona quello che saremo e sapremo

un educazione sociale

deve attingere dalle attività svolte dal bambino, partire da esperimenti

la mente del bambino lavora meglio se si può lavorare concretamente

apprendere attraverso l'esperienza

formata da un aspetto psicologico, basilare, e sociologico

non devono prevalere l'uno sull'altro

porta alla padronanza di sé stesso, basta che un bambino cominci ad ascoltare e pensare perché egli agisca

partire dal concreto per arrivare all'astratto

diverso da Rosmini, per lui il centro è la fede

Cos'è la scuola

istituzione sociale in cui vi sono i mezzi che permettono al fanciullo di essere erede della società

ogni momento della vita scolastica deve essere democratica

in gruppo

deve essere un luogo che riproduce la vita reale

in modo semplificato

partendo dalle situazioni domestiche

contro la scuola di nozioni che non coinvolge il fanciullo

l'insegnate non deve imporre le idee o creare abitudini

no tiranno

è una guida all'auto disciplina, sperimentare su se stessi la non disciplina

forma l'individuo ma anche la giusta vita sociale

gli esami devono servire a trovare le attitudini del fanciullo nella vita sociale

per la propria futura attività

La scuola e il progresso sociale

l'educazione è il fondamento per il progresso sociale

bisogna puntare su questo

sia individuale che sociale

l'educazione forma gli scopi della società, organizza i mezzi e le risorse

questa educazione è l'unione tra arte e scienza

bisogna tutti insistere sulla scuola

Pensiero di Dewey

è un libro contenente una serie di assiomi

oltre alla psicologia egli si basa sull'antropologia

insieme dei segni e dei simboli, degli usi e dei costumi condivis da un gruppo umano

società mediata dall'antropologia, senza giudizi

toliere l'etnocentrismo dagli educatori

immagine positiva della società

attivismo

corrente di pensiero pedagogico

la scuola si modifica per andare in contro alle esigenze dell'alunno, l'alunno è il protagonista, pensiero che si ritrova anche in Rousseau

Carta della Scuola Attiva, insieme di regole non rigide per creare scuole attive