Visibilità e comunicazione

Get Started. It's Free
or sign up with your email address
Rocket clouds
Visibilità e comunicazione by Mind Map: Visibilità e comunicazione

1. necessità di trovare strategie per visibilità all'interno delle scuole e nel territorio

1.1. quale compito e quali responsabilità per le Consulte

1.1.1. obiettivo fondamentale (responsabilità): portatori di esigenze non solo d'Istituto ma anche sul territorio

2. caratteristica fondamentale: essere sul territorio

2.1. cosa facciamo perchè sia obiettivo fondamentale

3. quali pratiche hanno funzionato da esportare

3.1. meccanismi

3.2. persone

3.3. enti

4. Percezione

4.1. interna

4.1.1. difficile da costruire

4.1.1.1. peer to peer

4.1.1.2. passaggio di testimone dai vecchi studenti ai nuovi per garantire la continuità

4.1.1.3. continuità con la scuola media

4.1.1.3.1. orientamento

4.1.1.4. assemblea iniziale

4.1.1.4.1. rappresentanti della Consulta/ragazzi del primo anno e supporto del Docente referente

4.1.1.5. legittimazione del loro Ruolo

4.1.1.5.1. docente referente di ogni singolo Istituto

4.1.1.5.2. rappresentante di ogni indirizzo

4.1.1.6. lavorare sul biennio

4.1.1.6.1. educazione alla rappresentatività

4.1.1.6.2. senso di appartenenza

4.2. esterna

4.2.1. curare immagine

4.2.2. creare collaborazioni

4.2.3. invitare Presidente della Provincia alla prima assemblea

4.2.4. possibilità di avere finanziamenti esterni

4.2.5. risonanza nazionale

4.2.5.1. pubblicità

4.2.5.1.1. pubblicità progresso

4.2.5.2. informazione nazionale su Consiglio Nazionale dei presidenti delle Consulte

4.2.5.3. aggiornamento del sito ministeriale

4.2.6. rete fra CPS

4.2.6.1. scambi regionali

4.2.7. accordi con media locali

4.2.8. rapporti con il territorio

4.2.9. rapporti interistituzionali

4.2.9.1. entità autonoma come interlocutore nell'affrontare particolari problematiche

5. costruire visibilità con azioni concrete

6. docente referente politiche giovanili all'interno di ogni istituto

6.1. ruolo fondamentale

6.1.1. seminario regionale

7. reti

7.1. scuole

7.2. territorio

8. creazione di un modello

8.1. istituzionalizzato il Docente referente alle Politiche Giovanili all'interno di ogni singolo Istituto

8.1.1. partecipazione democratica degli studenti

8.2. necessità di una maggiore documentazione

8.3. indicazioni ministeriali

8.3.1. valorizzazione Circ. 1 febbraio

8.3.2. circolare Valutazione studenti 4 Marzo

9. ruolo del Docente referente all'interno dell'USR

9.1. tempo

9.2. continuità/riconferma

10. Per il futuro

10.1. commissioni permanenti di lavoro

10.1.1. funzioni propositive e consultive in confronto con le analoghe commissioni Studente

10.2. Bozza CM a seguito del Consiglio Nazionale delle Consulte a Napoli in tempi brevi

10.2.1. partecipazione della Consulta alla stesura del POF

10.2.2. riconoscimento crediti formativi

10.2.3. facilitazione delle attività della Consulta da parte dei Dirigenti e dei docenti

10.2.4. elezioni degli organi colleg. entro il 15 ottobre

10.2.5. figura del docente referente in ogni Istituto

10.2.6. presenza della Consulta nei vari tavoli di lavoro a livello provinciale e regionale

10.2.7. ruolo del docente referente USR