L'uso di strumenti multimediali

L'uso della rete per il formatore Workshop AIF Valle d'Aosta Aosta, 19 maggio 2011

Get Started. It's Free
or sign up with your email address
Rocket clouds
L'uso di strumenti multimediali by Mind Map: L'uso di strumenti multimediali

1. per la progettazione

1.1. Perpetual beta

1.2. risorse

1.2.1. Raccogliere

1.2.1.1. Bookmarks

1.2.1.1.1. Delicious

1.2.1.1.2. Diigo

1.2.1.1.3. Zootool

1.2.1.2. RSS (Google Reader)

1.2.1.3. Evernote

1.2.1.4. Zotero

1.2.1.5. punti di attenzione

1.2.1.5.1. autorevolezza delle fonti

1.2.1.5.2. rintracciabilità delle informazioni

1.2.1.5.3. serendipity

1.2.2. Realizzare

1.2.2.1. MS producer per PowerPoint

1.2.2.2. e condividere

1.2.2.2.1. co-progettazione

1.2.2.2.2. Dipity

1.2.2.2.3. Prezi

1.2.2.2.4. Vuvox

1.2.2.2.5. Xtranormal

1.2.2.3. VUE - Visual Understanding Environment

1.2.3. Condividere

1.2.3.1. Scribd

1.2.3.2. Slideshare

1.2.3.3. Vcasmo

1.2.3.4. Present.me

2. per la gestione dell'aula

2.1. ambienti per la relazione

2.1.1. nelle organizzazioni

2.1.1.1. Yammer

2.1.1.2. Moodle

2.1.1.3. Intranet

2.1.1.4. Jive

2.1.1.5. Flowr

2.1.2. occasioni estemporanee

2.1.2.1. Google Sites

2.1.2.2. funzioni sociali

2.1.3. reti sociali

2.1.3.1. Facebook

2.1.3.2. Linkedin

2.1.3.3. Twitter

2.1.4. aule virtuali

2.1.4.1. Skype

2.1.4.2. whiteboarding

2.1.4.3. co-browsing

2.1.4.4. web-conference

2.1.4.5. SecondLife

2.1.4.6. funzioni di altri servizi

2.1.4.6.1. Prezi

2.1.4.6.2. Slideshare (Zipcast)

2.2. la mobilità

3. Cosa serve

3.1. l'attitudine a partecipare

3.2. le conoscenze tecniche

3.3. la proprietà di linguaggi

3.4. la decrescita formativa

4. Orientamento sulle risorse

4.1. Handbook of Emerging Technologies for Learning (George Siemens)

4.2. Best on line Tools for Collaboration

4.3. Emerging Top 100 Tools for Learning 2011

4.4. FINAL Top 100 Tools for Learning 2010

4.5. I materiali di questo workshop

4.5.1. Anobii

4.5.2. Evernote

4.5.3. Prezi

4.5.4. Zotero