Movimento Manuale dei Carichi (MMC)

Iniziamo. È gratuito!
o registrati con il tuo indirizzo email
Rocket clouds
Movimento Manuale dei Carichi (MMC) da Mind Map: Movimento Manuale dei Carichi (MMC)

1. Sono le operazioni di trasporto o sostegno di un carico a opera di uno o più lavoratori.

1.1. Esse potrebbero portare a rischi di patologie da sovraccarico biomeccanico.

1.1.1. Malattie dorso-lombari del rachide.

1.1.2. Patologie al tratto cervicale.

1.1.3. Complicanze agli arti superiori.

2. La movimentazione manuale di un carico può costituire un rischio, a causa dei seguenti elementi:

2.1. Sforzo fisico richiesto.

2.2. Caratteristiche del carico.

2.3. Caratteristiche dell' ambiente di lavoro.

2.4. Esigenze connesse all' attività.

3. La movimentazione manuale dei carichi è normata dal D.Lsg 81/08.

3.1. Valore per lavoratori maschi= 25kg

3.2. Valore per lavoratrici=20kg

4. La riduzione delle capacità fisiche inizia a essere significativa dopo i 45 anni di età.

4.1. I parametri per la valutazione del sovraccarico sono:

4.1.1. NIOSH

4.1.1.1. Valuta le azioni di sollevamento manuale dei carichi.

4.1.2. Snook &Ciriello

4.1.2.1. Valuta il rischio correlato al trasporto in piano, al traino e alla spinta dei carichi.

5. Le posture adottate durante il lavoro possono comportare gravi danni alle strutture osteoarticolari e muscolo-tendinee.

6. Per la prevenzione del rischio di patologie da sovraccarico il datore di lavoro è tenuto alla valutazione del rischio.

6.1. La valutazione dei rischi, nel campo delle costruzioni, viene effettuata attraverso il POS (piano operativo per la sicurezza).

6.2. Essa deve essere periodicamente ripetuta per garantire il miglioramento costante del lavoro.

7. Il rischio di sovraccarico degli arti superiori deriva da una modalità di lavoro chiamata "a cicli con movimenti e/o sforzi ripetuti".

7.1. Essa diventa pericolosa quando è caratterizzata dai seguenti fattori combinati.

7.1.1. Carenza di periodi di recupero.

7.1.2. Elevata frequenza d' azione.

7.1.3. Impiego di forza.

7.1.4. Postura e/o movimenti incongrui.

7.1.5. Elevata ripetitività dei movimenti uguali.

8. Esistono vari metodi per la valutazione dei rischi da sovraccarico biomeccanico degli arti superiori, quali:

8.1. metodo ACGIH

8.2. metodo Check-List OCRA

8.3. metodo Check-List OSHA

8.4. metodo OREGE

8.5. metodo RULA

8.6. metodo Job Strain Index

9. Effettuata la valutazione dei rischi si passa alla prevenzione, che deve affidarsi a tre strumenti di intervento

9.1. Modifiche strutturali al posto di lavoro.

9.2. Modifiche nell' organizzazione del lavoro.

9.3. Informazione, formazione e addestramento