Iniziamo. È gratuito!
o registrati con il tuo indirizzo email
Rocket clouds
LA DEVIANZA da Mind Map: LA DEVIANZA

1. Componenti:

1.1. INDIVIDUO

1.2. NORMA

1.3. GRUPPO

2. Definizione generale: atto o Comportamento di Una Persona o di un gruppo di Che viola Norme di Una collettività E che di conseguenza va incontro un qual-che forma di Sanzione.

2.1. Una forma in cui si può attuare è la DEVIANZA MINORILE

2.1.1. Termini utili a spiegare il fenomeno: DISAGIO e RISCHIO

2.1.2. Coinvolge ragazzi in età pre-adolescienziale ed adolescenziale (14-20 anni circa)

2.1.3. Comportamenti legati a: attività che possono ledere la salute (bere, fumare, rapporti sessuali non protetti, guida pericolosa, cattive abitudini alimentari) o comportamenti socialmente distruttivi (vandalismo, crimine ed atti devianti in genere)

2.1.3.1. Fattori di protezione

2.1.3.1.1. SOCIALIZZAZIONE: insieme di processi che il soggetto sviluppa durante l’arco della propria vita, attraverso continue forma di interazione e scambio socioculturale e simbolico; esse consentono l’acquisizione graduale di competenze minime di comunicazione e capacità di prestazioni per vivere all’interno di uno specifico contesto socioculturale.

2.1.3.1.2. AGENZIE DI SOCIALIZZAZIONE

2.1.3.1.3. Atteggiamenti degli stessi soggetti: partecipazione attiva ad attività comunitarie in grado di aumentare la propria consapevolezza e progettuale sul sè e sul significato da dare alla propria vita, con un conseguente maggior impegno in valori significativi.

2.1.4. Fenomeni chiamati in causa: -fattori cognitivi come l'egocentrismo e l'ottimismo ingiustificato; -incremento dell'assunzione del rischio; -insufficienze individuali,familiari,sociali; -marginalità sociale

3. Concetto relativistico

3.1. Sudi e teorie:

3.1.1. Cesare Lombroso

3.1.2. Emile Durkhein

3.1.3. Robert Merton

3.1.4. Teoria della Subcultura

3.1.5. Scuola di Chicago

3.1.6. Edwin Lemert

3.1.7. Edwin H. Sutherland

3.1.8. Teoria dell'Etichettamento

3.1.9. Teoria della scelta razionale