I Longobardi

Iniziamo. È gratuito!
o registrati con il tuo indirizzo email
Rocket clouds
I Longobardi da Mind Map: I Longobardi

1. La società era divisa in bande chiamate "fare"

1.1. I membri delle bande obbedivano ad un duca e in caso di emergenza veniva eletto un re

1.1.1. Quando venne eletto re Alboino, però, il Ducato di Spoleto e il Ducato di Benevento rimasero indipendenti

2. Arrivavano dalla Pannonia ed entrarono in Italia dal Friuli nel 568 d.C

2.1. La loro area era chiamata Longobardia

3. Nel 712 il re Liutprando riprese il controllo dei ducati di Spoleto e Benevento

3.1. restituì la Rocca di Sutri al papa Gregorio II

3.1.1. Gregorio II fu il papa che condannò l'iconoclastia come eretica

4. La trasmissione delle leggi era in forma orale

4.1. EDITTO DI ROTARI (Pavia,643): diritto consuetudinario scritto

4.1.1. L'editto aboliva la faida e la sostituiva con un sistema chiamato "guidrigildo"

5. Quando Liutprando si ritirò il re Astolfo conquistò Ravenna nel 751

5.1. Dopo questo avvenimento l'impero aveva deciso di abbandonare l'Italia

6. Religione: Arianesimo

6.1. Nel VI secolo il re Autari proibì ai Longobardi di battezzare i figli secondo il rito cattolico

6.1.1. Con Teodolinda, moglie del re Agiulfo, i Longobardi iniziarono ad avvicinarsi al cattolicesimo

7. Il papa Stefano II dopo un anno dalla caduta di Ravenna rafforzò i contatti con la monarchia franca

7.1. Nel 754, consacrò Pipino il Breve re dei Franchi, il re in cambio doveva scendere in Italia contro i Longobardi, egli mantenne la parola data e liberò Ravenna

7.1.1. Pipino restituì i territori al papa, il quale vide incrementati i suoi possedimenti

8. A metà dell'VIII secolo venne scritta dalla cancelleria papale la cosiddetta "Donazione di Costantino"

8.1. Il documento però era un falso scritto solo per dare un fondamento giuridico alle iniziative del papa

8.1.1. Che era un falso, però, si scoprì solo nel 1440 grazie al latinista Lorenzo Valla