ELEZIONI CAPO DELLO STATO

Iniziamo. È gratuito!
o registrati con il tuo indirizzo email
ELEZIONI CAPO DELLO STATO da Mind Map: ELEZIONI CAPO DELLO STATO

1. Può essere eletto Presidente della Repubblica chi ha compiuto i cinquanta anni di età e gode dei diritti civili e politici (art.84 Cost.)

2. Il Capo dello Stato è eletto a scrutinio dai GRANDI ELETTORI che sono costituiti:

2.1. PARLAMENTO IN SEDUTA COMUNE (630 deputati, 315 senatori e i senatori a vita)

2.2. 58 DELEGATI REGIONALI ( 3 delegati per regione a eccezione della Valle d'Aosta che ha un solo delegato)

3. Per diventare Presidente della Repubblica è necessario ottenere un numero di voti(QUORUM) molto alto:

3.1. 1. Per i primi tre scrutini occorre il voto dei 2/3 aventi diritto (maggioranza qualificata)

3.2. 2. Dal quarto scrutinio in poi occorre la maggioranza assoluta.

4. I Costituenti vollero che il Presidente della Repubblica fosse eletto una maggioranza superiore a quella governativa, per esercitare in autonomia (sopra le parti) il suo ruolo di Garante della Costituzione

5. Il Presidente della Repubblica resta in carica per sette anni (settennato) ed è rieleggibile

6. Il Presidente della Repubblica può essere soggetto a degli impedimenti e possono essere di tipo TEMPORANEO E PERMANENTE

6.1. IMPEDIMENTO TEMPORANEO: Quando il capo dello Stato è temporaneamente impedito nello svolgimento delle sue funzioni o per malattia non grave o per viaggio all'estero; il Presidente del Senato gli subentra in qualità di supplente e deve limitarsi a compiere solo atti di ordinaria amministrazione.

6.2. IMPEDIMENTO PERMANENTE: In caso di impedimento permanente o di morte o di dimissioni, il Presidente della Camera deve indire entro 15 giorni le elezioni del nuovo Presidente della Repubblica

7. Il Presidente della Repubblica risiede a Roma nel Palazzo Quirinale.