Giustiniano e la "Restauratio Imperii"

Iniziamo. È gratuito!
o registrati con il tuo indirizzo email
Giustiniano e la "Restauratio Imperii" da Mind Map: Giustiniano e la "Restauratio Imperii"

1. A occidente iniziano a svilupparsi i regni Romano-germanici

2. A occidente sale al potere dell'impero bizantino Giustiniano

2.1. Nel 525 sposa la moglie Teodora, che sarà molto influente per le scelte dell'Impero

2.2. Nel 527 viene aggiunto al trono dallo zio Giustino, nello stesso anno rimane anche l'unico imperatore

2.3. Nel 528 commissiona la realizzazione del Corpus iuris civilis

2.3.1. L'incarico viene affidato a una commissione di sette giuristi capitanati da Triboniano

2.3.2. L'anno seguente una prima parte fu consegnata all'imperatore

2.3.3. Il Corpus iuris civilis conteneva tutte le leggi emanate dal II secondo secolo d.C. fino al 529

2.3.4. Successivamente, nel 533, venne aggiunto il Digesto e le Institutiones, in seguito vennero pubblicate le Novellae

2.3.4.1. Il Digesto era una raccolta selettiva di scritti giuristi

2.3.4.2. Le Institutiones erano destinate all'insegnamento universitario

2.3.4.3. Le Novellae erano le nuove leggi introdotte durante il regno di Giustiniano

2.4. Giustiniano cercò un riavvicinamento alla Chiesa

2.4.1. Impose il latino come lingua da usare a corte e negli atti pubblici

2.4.2. Chiuse la scuola di Atene, creata da Platone, condannandola di diffondere il paganesimo

2.5. Inoltre iniziò un processo di riconquista dei territori persi

2.5.1. Una campagna venne affidata a Belisario, che riuscì a riconquistare il regno vandalo di Turchia

2.5.2. La campagna imperale spagnola invece fu meno fruttuosa e più faticosa, infatti durò quasi venti anni (guerra greco-gotica dal 535 al 553)