I Caratteri e i Font

Iniziamo. È gratuito!
o registrati con il tuo indirizzo email
I Caratteri e i Font da Mind Map: I Caratteri e i Font

1. PANORAMICA

1.1. Barbara Comoretto

1.2. Grafica

1.3. Lezione sul VOCABOLARIO TIPOGRAFICO

1.4. Analisi

2. IL VOCABOLARIO TIPOGRAFICO

2.1. Differenza tra FONT e CARATTERE

2.1.1. Il carattere = insieme di tutti i segni grafici di un alfabeto, progettati in modo graficamente

2.1.2. il FONT è il software che noi utilizziamo e che ci permette di VEDERE i caratteri

2.2. OGNI CARATTERE TIPOGRAFICO è composto di GLIFI

2.2.1. ciascun glifo rappresenta ogni possibile variante della singola lettera

2.3. ANATOMIA DI UN CARATTERE

2.3.1. _

2.3.2. _

2.3.3. _

2.3.4. _

2.3.5. attraverso il piede arriviamo a capire che tipo di carattere abbiamo

2.3.5.1. il carattere può essere "graziato" o "bastone"

3. gli allineamenti

3.1. Giustificato

3.2. A destra

3.3. A sinistra

4. IN PRATICA

4.1. _

4.1.1. Quando dovremo disegnare una locandina

4.2. Faremo un po' di impaginazione

4.2.1. HEAD LINE: il messaggio, lo slogan

4.2.2. un BODY COPY: il testo inseribile nella pubblicità per ampliare la HEAD LINE

4.2.3. nelle presentazioni non vanno MAI usati i calligrafici o i fantasiosi in MAIUSCIOLO

4.3. Format

4.3.1. Una HL graziata prevede un BC bastone

4.3.2. Una HD con caratteri bastoni, il C sarà graziato

4.3.3. NELLA PRESENTAZIONE AL MASSIMO SI POSSONO USARE 3 CARATTERI DIFFERENTI

5. IMPAGINAZIONE DEL Logo

5.1. Cos'è un logo: rappresenta un'azienda

5.2. Brand: significato che si vuole dare a un'azienda. Gli oggetti a cui associarlo

5.2.1. Non è più legato a una sola cosa, al nome dell'azienda, alla "mission" del logo

5.2.1.1. MA ASSUME DIVERSI SIGNIFICATI

5.3. Progetto logico di lettura / presentazione di un logo

5.3.1. _

5.3.2. La differenza tra questo logo e quelli degli altri football club, è che questo è un brand

5.3.2.1. è facile trasformare un logo in un oggetto, e a tutto ciò che gli sta sotto

5.3.2.1.1. _

5.3.2.2. per provare a rendere essenziale un Toro