CANTANDO SOTTO LA PIOGGIA

Iniziamo. È gratuito!
o registrati con il tuo indirizzo email
CANTANDO SOTTO LA PIOGGIA da Mind Map: CANTANDO SOTTO LA PIOGGIA

1. 1927

1.1. Il film è ambientato nel 1927, anno molto importante per il cinema, poiché viene introdotto il sonoro, infatti si fa riferimento al primo film sonoro 'Il cantante di Jazz'.

2. STORY CONCEPT

2.1. In questo periodo c'è il passaggio dal cinema muto al cinema sonoro, Lina, ingaggiata insieme a Don per produrre un film sonoro, ha una voce terrificante e inappropriata per girare questa tipologia di film, viene ingaggiata Kathy, una giovane attrice che presterà la voce a Lina, alla fine si scoprirà che la voce appartiene a Kathy e non a Lina.

3. GENERE

3.1. Quest'opera è facilmente riconducibile al Musical, inoltre l'opera in questione è sicuramente il capolavoro assoluto di questo genere. Negli anni '50 con Gene Kelly e Stanley Donen si riuscì a reinventare la commedia musicale.

4. Cantando sotto la pioggia risale al 1952, diretto da Gene Kelly e Stanley Donen. Gli attori protagonisti sono lo stesso Gene Kelly (Don), Debbie Reynolds (Kathy) e Donald O'Connor (Cosmo).

5. RIFERIMENTI AL TEATRO E ALLA LETTERATURA

5.1. Durante il primo incontro tra Don e Kathy, Kathy confessa che il cinema non ha niente di speciale, perchè secondo lei visto un film, visti tutti, essa confessa di essere un'attrice teatrale e dopo la sua affermazione Don ironicamente la paragona a Eleonora Duse, famosa attrice di teatro italiana e amante di Gabriele D'Annunzio.

6. ANALISI MESSINSCENA

6.1. La sequenza in cui Don (Gene Kelly) canta sotto la pioggia fu in realtà girata di giorno. L'effetto notte fu ottenuto ricoprendo la scena con dei teloni. Per la ripresa della pioggia, si utilizzò una illuminazione in controluce per farla risaltare meglio.

7. IDEE E ISPIRAZIONI

7.1. Alcune idee di quest'opera hanno preso spunto dal film "Étoile sans lumière" di Marcel Blistène del 1946, il film narra di una giovane e talentuosa cantante, Madeline, che presta la voce alla star del cinema Stella Dora in uno dei primi film sonori.

8. LINGUAGGI

8.1. Linguaggio del corpo: I personaggi utilizzano il corpo per esprimersi, ad esempio quando ballano e cantano. Inoltre questo linguaggio lo possiamo trovare in Lina, inizialmente si esprime utilizzando le sue espressioni e le sue gesta fin quando non spiccherà parola.

8.2. Linguaggio della musica: La musica è il linguaggio più toccante di quest'opera essendo un musical, gli attori si esprimono e comunicano tramite la musica, spesso il linguaggio del corpo e della musica in quest'opera si fondono creando un unico elemento.

8.3. Linguaggio del montaggio: Il montaggio non è un montaggio del tutto complesso, per certi versi ci sono effetti "psichedelici" e l'utilizzo di dissolvenze.

8.4. Linguaggio della caratterizzazione: l'estetica dei personaggi rispecchia a pieno il loro essere ed è molto coerente con la moda degli anni '20. Ad esempio, l'aspetto estetico di Don richiama il bello e famoso a ciò contribuiscono i capelli in ordine e il vestiario sempre elegante. Lina con i suoi capelli perfetti e biondi e i suoi abiti di classe rispecchiano il ruolo della donna affascinante e di successo.