Il Risorgimento

Jamila Fossati - Risorgimento

Iniziamo. È gratuito!
o registrati con il tuo indirizzo email
Il Risorgimento da Mind Map: Il Risorgimento

1. è un processo storico e culturale che conduce alla costituzione di uno Stato italiano unitario nel 1861.

1.1. Seconda metà dell'Ottocento cioè a partire dalla fine dei moti rivoluzionari del 1848

1.2. Origine del termine: già utilizzato nel Settecento, ma Vittorio Alfieri ne muta l'accezione ("rinascita sperata dell'Italia che da debole, non libera e divisa diventa libera e una")

2. Gli obiettivi:

2.1. Liberare l'Italia dagli stranieri cioè dal dominio austriaco. Ciò porta alla formazione di due schieramenti: moderati e democratici.

2.2. Unire l'Italia in un unico stato

3. Si creano diversi filoni di pensiero:

3.1. Ipotesi repubblicana:

3.1.1. Giuseppe Mazzini

3.1.1.1. La Giovine Italia (1831)

3.1.1.2. La conquista deve venire dal popolo

3.1.2. Giuseppe Garibaldi

3.1.2.1. Spedizione dei Mille

3.2. Ipotesi federalista:

3.2.1. Carlo Cattaneo

3.2.1.1. Federazioni di repubbliche fondate sulla sovranità popolare e sull’uguaglianza sociale

3.2.2. Vincenzo Gioberti

3.2.2.1. Confederazione di Stati presieduta dal papa

3.3. Ipotesi monarchica:

3.3.1. Camillo Benso, Conte di Cavour

3.3.1.1. Ammodernamento dello Stato Sabaudo

3.3.1.2. Sostenitore del parlamentarismo e delle garanzie costituzionali

3.3.1.3. Avvia una politica di connubio

3.3.1.4. Laicizzazione dello Stato

4. La prima guerra di indipendenza (1848 - 1849)

4.1. 23 marzo 1848: Carlo Alberto di Savoia (re di Sardegna) dichiara guerra all'Austria

4.2. 25 luglio 1848: Vittoria austriaca a Custoza con guida Radetzky

4.2.1. Gli austriaci rimettono piede in Lombardia

4.3. 23 marzo 1849: sconfitta del Piemonte nella Battaglia di Novara

4.3.1. Carlo Alberto di Savoia abdica e sale al trono suo figlio Vittorio Emanuele II

4.4. 6 agosto 1949: Pace di Milano

5. La seconda guerra di indipendenza (1859)

5.1. 26 aprile 1859: inizio della guerra contro l'Austria da parte della Francia e del Regno di Sardegna

5.1.1. inizia a causa di una provocazione del Conte di Cavour (respinge ultimatum austriaco)

5.2. fase preparatoria

5.2.1. Guerra di Crimea

5.2.2. Battaglia del fiume Cernaia

5.2.3. Accordi di Plombières (20 luglio 1858)

5.3. fase centrale

5.3.1. Cacciatori delle Alpi

5.4. fase conclusiva

5.4.1. Armistizio di Villafranca (1859)

6. La spedizione del Mille (1860 - 1861)

6.1. Prima fase: iniziativa dei Democratici

6.1.1. 4 aprile 1860: rivolta popolare a Palermo

6.1.2. 5 e 6 maggio 1860: i 1070 volontari salpano dal porto di Quarto (Genova)

6.1.3. 14 maggio 1860: Garibaldi dichiara di assumere la dittatura della Sicilia nel nome di Vittorio Emanuele re d’Italia

6.1.4. 6 giugno 1860: arrivano a Palermo

6.1.5. 20 giugno 1860: raggiungono Milazzo e la espugnano

6.1.6. 25 giugno 1860: Francesco II concede una costituzione liberale, adotta il tricolore e avvia trattative con il Regno di Sardegna.

6.1.7. 27 giugno 1860: conquista definitiva di tutta la Sicilia

6.2. Seconda fase: intervento piemontese e unità nazionale

6.2.1. 28 agosto 1860: Garibaldi sbarca in Calabria e inizia l'avanzata verso Napoli

6.2.2. 7 settembre 1860: Garibaldi entra trionfante a Napoli

6.2.3. settembre 1860: le truppe sabaude varcano i confini dello Stato pontificio e invadono l’Umbria e le Marche

6.2.4. 18 settembre 1860: piemontesi sconfiggono l’esercito papalino a Castelfidardo e Ancona

6.2.5. 1 e 2 ottobre 1860: Garibaldi batte l’esercito borbonico a Volturno

6.2.6. 25 ottobre 1860: Incontro tra Garibaldi e il re Vittorio Emanuele II

6.2.7. 17 marzo 1861: il parlamento proclama Vittorio Emanuele II re d’Italia per grazia di Dio e volontà della nazione.

7. Legge Siccardi (1850)

7.1. abolizione del diritto di asilo

7.2. abolizione del foro ecclesiastico

7.3. soppressione della manomorta