"Freelance About (agosto) 2014" Appunti dal Webinar di Massimo Nava - a cura di Mirko D'Isidoro ...

Get Started. It's Free
or sign up with your email address
Rocket clouds
"Freelance About (agosto) 2014" Appunti dal Webinar di Massimo Nava - a cura di Mirko D'Isidoro - http://freelancewebdesigner.it/ - by Mind Map: "Freelance About  (agosto) 2014" Appunti dal Webinar di Massimo Nava - a cura di Mirko D'Isidoro - http://freelancewebdesigner.it/ -

1. non farsi scoraggiare e deprimere dal periodo storico

1.1. non facciamoci pagare poco

1.2. il freelance non ha tutele

1.2.1. la nostra categoria è il nuovo proletariato

2. esempio di caso di successo

2.1. Domenico Sellaro

2.1.1. https://www.behance.net/DomenicoSellaro

3. 1. concentriamo le forze su una nicchia e non rivolgiamoci a tutti

3.1. io devo puntare a specializzarmi rispetto a quelle che sono le mie caratteristiche di forza

3.2. devo andare a captare le realtà affini al mio modo di lavorare

3.3. dobbiamo affinare i nostri punti di forza e lavorare con altre persone con competenze complementari

3.4. dobbiamo presentarci con un portfolio mirato e focalizzato

3.4.1. mettere in evidenza nel sito/portfolio una caratteristica peculiare per farci rintracciare da un'azienda specifica

3.4.2. usiamo un portfolio leggero e con pochi lavori ma mirati

3.5. non facciamoci percepire come uno dei tanti

3.6. è inutile che un grafico dica "faccio loghi"

3.6.1. fammi vedere cosa sai fare con un portfolio significativo

4. 2. come uscire dalla massa

4.1. guardiamo i nuovi approcci ai settori della comunicazione

4.1.1. esempio di cinema, giochi, o altri settori di intrattenimento

4.2. creiamo un progetto/blog particolare

4.3. esempio per differenziarci

4.3.1. usiamo un trend concreto attuale di windows 8, con flat design

4.3.2. quando si presenta un certo stile, diventerà di moda, dobbiamo capire i gusti/trend del momento e favorire nei nostri elaborati quel tipo di approccio

4.4. creiamo un nostro stile e osserviamo i trend del web, elaboriamo e sviluppiamo qualcosa di differente

4.5. oggi il mercato non chiede solo grafici ma figure diverse

5. 3. come ottenere visibilità online

5.1. sfruttare la cultura pop, qualcosa che è familiare alla gran parte degli utenti

5.1.1. come capire?

5.1.1.1. cercare su google image, tumblr e controllare le immagini più cliccate e apprezzate

5.2. esempio di Diego su Behance anche

5.2.1. il suo progetto più visitato dal portfolio su Behance è breaking bad

5.3. qualunque soggetto della cultura pop può essere "sfruttato" e re-interpretato

5.4. prendere un marchio famoso e reinterpretarlo e farci qualcosa di diverso

5.4.1. non si tratta di plagio ma gli darò un nome che esprime il mio lavoro reinterpretato

5.4.1.1. scopo?

5.4.1.1.1. nel citare un marchio famoso ottengo attenzione su qualcosa che è familiare ma vista in un contesto differente

5.5. su behance molti fanno reinterpretazioni che hanno successo

5.5.1. esempio di un cantante di fama dai commenti in chat: https://www.behance.net/gallery/17290565/VASCO

5.6. elaboriamo nuove strategie e modi per ottenere più visibilità

5.6.1. esempio

5.6.1.1. creazione del design di un ebook gratuito in collaborazione con un autore

6. 4. come offrirsi, promuoversi e presentarsi online

6.1. usare più metodi

6.1.1. tumblr

6.1.2. blog

6.1.3. tools e community per creare porfolio come behance o simili

6.1.4. pinterest

6.1.5. usare behance ci permette di sfruttare la visibilità e la fama dello stesso sito

6.2. creare un sito che unisca tutti gli altri canali usati per promuoversi

6.2.1. sul sito deve essere messo subito in evidenza ciò che sappiamo fare meglio e che è in linea con i trend più moderni

6.3. per chi è all'inizio

6.3.1. partecipare a sfide creative

6.3.2. partecipare a contest sani

6.3.2.1. mettersi in concorrenza con altri colleghi ci stimola a fare meglio e in breve tempo

6.3.2.1.1. avere un obiettivo ci aiuta ad essere più ordoinati e precisi

6.3.2.1.2. osservare come gli altri reinterpretano lo stesso tema ci aiutaranno a capire e migliorare il brief

6.3.3. tutti i lavori creati da queste partecipazioni li mettiamo sul portfolio

6.4. sfruttare le applicazioni mockup

6.4.1. perchè fa capire come verrà usato il lavoro in un contesto realistico

6.4.2. cerca mockup su google

6.5. usare i canali social pubblici parlando del nostro lavoro

6.5.1. se un'azienda intercetta un nostro profilo facebook e non trova nulla, potrebbe essere un problema, non capisce che tipo di lavoro facciamo..probabile occasione persa

6.5.2. non parlare solo di grafica, web design etc. ma fondere le proprie condivisione personali a link, post, commenti sul nostro lavoro

6.5.3. come fare?

6.5.3.1. aggiungere una descrizione significativa

6.5.3.2. usare un'immagine di profilo o della copertina correlata al nostro lavoro

6.5.3.3. usare un linguaggio non spinto ed evitare risse verbali

6.6. fai rete con aziende o con i suoi dipendenti

6.6.1. come fare?

6.6.1.1. cerco di interagire con queste persone

6.6.1.2. cerco di mettermi in mostra

6.6.1.3. continuo a far vedere i miei lavori

6.6.1.3.1. non spammare

6.6.2. cosa succede dopo?

6.6.2.1. in caso di richiesta di un profilo personale preciso potremo essere contattati da chi ci segue perchè ci siamo fati conoscere

7. 5. come iniziare

7.1. usare i social e farsi vedere

7.2. non avere timore di passare per novizi

7.3. farci vedere e partecipare ci permette di confrontarsi con altri professionisti

7.4. questi spazi sono in vista a clienti o agenzie

7.5. non è mai troppo tardi

7.6. il percorso va coltivato e non c'è bisogno di avere 20 anni per mostrarsi e mettersi in gioco