Get Started. It's Free
or sign up with your email address
Rocket clouds
LA MONETA by Mind Map: LA MONETA

1. Funzioni

1.1. Mezzo universale di pagamento

1.2. Strumento di misurazione di beni e servizi

1.3. Riserva di valore

1.3.1. Trasferisce nel tempo e nello spazio il potere dei consumatori

2. Tipi di moneta

2.1. Moneta a corso legale

2.1.1. Moneta metallica

2.1.1.1. Zecca di stato

2.1.2. Banconote

2.1.2.1. Banca d'Italia (su autorizzazione della banca centrale)

2.2. Moneta a corso fiduciario

2.2.1. Moneta bancaria

2.2.1.1. Assegno bancario: il titolare di un conto corrente ORDINA alla banca di versare la somma indicata nell'assegno di un altra persona chiamata "beneficiario"

2.2.1.2. Assegno circolare: è la banca che emette l'assegno in seguito al denaro depositato i anticipo al su cliente che ordina di versarlo a un altro soggetto (l'assegno è di sicuro a buon fine)

2.2.2. Moneta comerciale

2.2.2.1. Cambiale

2.2.3. Moneta elettronica

2.2.3.1. Bancomat, carte di credito

3. Valore della moneta

3.1. Valore intrinseco

3.1.1. Valore del materiale della moneta

3.2. Valore nominale/legale

3.2.1. Valore stampato sulla banconota o sulla moneta

3.3. Valore di cambio

3.3.1. Valore della moneta nazionale rispetto a quella estera

3.4. Valore estrinseco/Potere d'acquisto

3.4.1. Quantità di beni e servizi che si può acquistare con una determinata quantità di monete

4. Mercato della moneta

4.1. Domanda di moneta

4.1.1. Richiesta di denaro dietro compenso (tasso di interesse)

4.1.1.1. Singole persone e imprese

4.2. Offerta di moneta

4.2.1. Quantità di moneta che le banche mettono a disposizione delle persone e delle imprese sotto forma di credito con la ........ dell'interesse

4.3. Mercato monetario

4.3.1. Riguarda i prestiti a breve termine (12 mesi)

4.3.1.1. Domande di denaro

4.3.1.1.1. Proviene dai consumatori per i loro acquisti e dagli imprenditori

4.3.1.2. Offerta di denaro

4.3.1.2.1. I risparmiatori che vogliono impiegare il loro denaro per brevi periodi

4.4. Mercato finanziario

4.4.1. Riguarda tutte le negoziazioni, prestiti a medio-lungo termine (18 mesi)

4.4.1.1. Domanda

4.4.1.1.1. Imprese e stato per finanziare i progetti d'investimento a lungo termine

4.4.1.2. Offerta

4.4.1.2.1. I risparmiatori che vogliono investire i loro risparmi per un longo periodo di tempo

5. Modifica dei prezzi

5.1. Inflazione

5.1.1. Aumento generalizzato e continuo dei livelli dei prezzi dei beni e servizi, con conseguenza una diminuzione del potere di acquisto

5.1.1.1. Cause

5.1.1.1.1. Da costi: Aumento dei costi di produzione e gli imprenditori tendono a trasferire i costi sui beni e servizi prodotti aumentando il prezzo di vendita in modo da lasciare inalterati i profitti

5.1.1.1.2. Da domanda: Aumento della domanda dei beni e servizi causata da un eccesso di domanda sul mercato a cui non corrisponde una sufficiente produzione

5.1.1.2. Effetti

5.1.1.2.1. Distribuzione del reddito: Penalizza i percettori di reddito fisso che all'aumento dei prezzi dei beni e servizi vedendo diminuire il loro potere d'acquisto, mentre i percettori di reddito variabile adeguano il loro reddito all'aumentare dei prezzi per un maggior compenso per le loro prestazione

5.1.1.2.2. Rapporto di credito: Svantaggio per i creditori, vantaggio per i debitori

5.1.1.2.3. Spesa pubblica: Lo stato è penalizzato per l'erogazione dei servizi pubblici essensiali

5.1.1.2.4. Rapporti commerciali internazionali: Favorisce le importazioni e sfavorisce le esportazioni

5.2. Deflazione

5.2.1. Diminuzione generalizzata ed incessante del livello dei prezzi dei beni e servizi

5.3. Stagflazione

5.3.1. Oltre all'inflazione, si assiste ad un rallentamento dell'economia a causa di una bassa produzione o per mancanza di investimenti

6. Soggetti del mercato monetario

6.1. Famiglie

6.1.1. Con il loro risparmio (depositi bancari) alimentano le attività delle imprese

6.2. Imprese

6.2.1. Ricorrono al credito delle banche

6.3. Stato

6.3.1. Per far fronte alla spesa pubblica emettono titoli del debito pubblico (BOT,CCT) che vengono acquistati delle famiglie e dalle imprese

6.4. Banche

6.4.1. Intermediario del credito, raccolgono il denaro dei risparmiatori e concedono prestiti a coloro che lo richiedono

6.5. Resto del mondo

6.5.1. Operatori stranieri che hanno rapporti con il nostro paese