Create your own awesome maps

Even on the go

with our free apps for iPhone, iPad and Android

Get Started

Already have an account?
Log In

Bottega di apprendistato cognitivo by Mind Map: Bottega di apprendistato cognitivo
0.0 stars - 0 reviews range from 0 to 5

Bottega di apprendistato cognitivo

La classe come bottega di apprendistato cognitivo con tecnologie 2.0 Open Source per l'intelligenza connettiva e una didattica costruttivista. L'integrazione digitale può cambiare la didattica, il ruolo degli studenti e dei docenti attraverso la trasformazione degli ambienti di apprendimento. Il progetto promuove la sperimentazione di setting innovativi per individuare nuovi possibili modelli formativi. Il costruttivismo sociale ha come punti di riferimento forti due concetti elaborati da L. Vygotskij e ripresi ed sviluppati in particolare da A. Leont’ev. 1. La “mediazione culturale e sociale “: “la relazione tra soggetto e ambiente è sempre mediata dalla cultura e dai suoi sistemi simbolici” (Varisco 2002). 2. Le “zone di sviluppo prossimale”: “distanza tra il livello attuale di sviluppo così come determinato dal problem solving autonomo e il livello di sviluppo potenziale così come è determinato attraverso il problem solving sotto la guida di un adulto o in collaborazione con i propri pari più capaci” (Vygotskij 1980). Il laboratorio è da intendersi in generale come una modalità di lavoro che incoraggia la sperimentazione e la progettualità, che coinvolge gli alunni nel pensare-realizzare-valutare attività vissute in modo condiviso e partecipato con altri, che può essere attivata sia all’interno sia all’esterno della scuola, valorizzando il territorio come risorsa per l’apprendimento”. [Indicazioni per il curricolo, pag. 46].La conoscenza come valore condiviso. Le opportunità del sistema istruzione garantite dall’open source. L’Atelier di didattica costruttivista con le tecnologie 2.0 open source è un punto di pura esercitazione per insegnanti e educatori di ogni ordine di scuola e presenta strumenti metodologici e tecnologici per progettare e allestire attività di apprendimento supportate da tecnologie sociali e collaborative. L’Atelier mette al centro dell’attenzione le principali strategie didattiche d’uso della Lavagna Interattiva Multimediale WiiLD a favore di una didattica attiva e inclusiva, volta a potenziare le risorse e le differenze individuali, in modo particolare attraverso strategie di lavoro cooperativo e collaborativo secondo la teoria della "zona di sviluppo prossimale" proposta da Leov Semenovic Vygotskij e nello stesso tempo di valorizzarel'apprendimento informale nella scuola basato sui presupposti teorici dell'intelligenza connettiva (Derrick De Kerckhove). A tal fine si propone un modello integrato per l’insegnamento-apprendimento dell'Informatica che utilizzi le TIC e in particolare il Web 2.0. L'idea di fondo è quella di utilizzare un LMS per varie finalità: come piattaforma formativa e come concentratore di servizi del Web 2.0, integrato con l'uso di una WiiLD (Lavagna Interattiva Multimediale) in classe. Gli strumenti da usare per l'implementazione del modello sono da ricercare nel mondo del software libero quali Moodle, sapientemente affiancato dall'uso integrato di una serie di utilissimi servizi web-based (social networking, blog, instant messaging, feed RSS, social bookmarking, mindmapping) e di ambienti per l'attività collaborativa (Google Apps). Tali strumenti offrono l’opportunità di fare scuola in modo diverso, stimolando l’interazione dei giovani studenti anche al di fuori del canonico orario di lezione e sopportando costi pressoché nulli. È opportuno sottolineare come il modello sia esportabile per l’insegnamento-apprendimento di qualsiasi altra disciplina, anche in ambito universitario.

Finalità chiave del progetto: dall'insegnamento formale al long life learning

Dall'intersoggettività all'intelligenza connettiva

L'approccio didattico costruttivista

Principio di equità

Contesti educativi, Formali, TIC come ambiente metacognitivo, ICT come ambiente per una didattica costruttivista, Non formali, Informali

Obiettivi della collaborazione formale, informale e non formale

Formare persone capaci di organizzare le loro conoscenze, piuttosto che immagazzinare un accumulo di saperi

Insegnare la condizione umana

Apprendere a vivere

Rifare una scuola di cittadinanza

Scuola digitale

L'integrazione digitale può cambiare la didattica, il ruolo degli studenti e dei docenti attraverso la trasformazione degli ambienti di apprendimento.

LIM

innova scuola

Classi 2.0

innova scuola

WiiLD

PON 2007-2013

Piano formativo Didatec

Isole in rete

Scuola mia

Quadro scientifico del progetto

UNESCO ICT Competency Standards for Teachers

EUN - Digital Competence working group

INS to insert (Windows)

TAB to insert (Mac OS)

ENTER to add siblings

DEL to delete

All key shortcuts

Atelier di setting innovativi per individuare nuovi possibili modelli formativi

I contesti di apprendimento, Apprendimento Collettivo, 20 - centinania persone, Fattori di successo dell'apprendimento, Visione condivisa, Setting tecnologico, LIM TV, Conduttore Docente, NetBook, Tablet, Smarthone, Libro, Apprendistato cognitivo, Apprendimento Individuale, 1-2 persone, Fattori di successo dell'apprendimento, Riflessione, Concentrazione, Espressione, Rappresentazione, Cognizione, Emozione, Setting tecnologico, Libro misto, Netbook, Tablet, Smartphone, Multimedialità, Apprendistato cognitivo, Apprendimento Gruppo, 3-5 (max 7) persone, Fattori di successo dell'apprendimento, Dialettica, Condivisione, Visione multipla, Capacità critica, argomentativa, Cognizione, Emozione, Setting tecnologico, LIM TV, Groupware, NetBook, Tablet, Smarthone, Libro, Apprendistato cognitivo, Apprendimento Connettivo, centinaia persone, Setting tecnologico, New e Social media, Artefatti digitali, Ambienti in rete, Content sharing, User Content Generation

Didattica laboratoriale, Nuove tecnologie come strumenti "normali" e "trasparenti", Blended Learning a scuola, Educazione alla cittadinanza digitale

wiildOs-1.5

Guida on line per JClic

Comitato Tecnico Scientifico

Online Help

Prof. Derrick De Kerckhove, Personal Todo List, Vacation Planning, Meeting Minutes, Project Plan, more...

ANSAS Nucleo Territoriale Campania, Offline Mode, Geistesblitz Tools, Email & SMS Gateways, Compare Editions

Protagonisti

Docente, seleziona, propone, condivide, crea risorse aperte

Studente, Lettore, Autore, Fruitore, Abilità tecniche, Uso critico e consapevole delle ICT, reperire, archiviare, produrre, presentare, scambiare informazioni

Privacy, Garante

Security, InnovaScuola

Ambienti di apprendimento e Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione

Il Web Learning gratuito e aperto a tutti

FEDERICA

L'apprendistato cognitivo

Bottega di apprendistato cognitivo

Il glocale come produzione di località

Tecnologie informatiche libere e aperte e il remix

Perchè passare a Linux

Scaricare Ubuntu italiano - Varie versioni

Tendenze creative dei nuovi media

L'approccio di rete e la retroazione degli utenti

UGC, nonsoloLIM

Software collaborativi, mappe mentali, Cmap, Mindmeister, Mindomo, MindManager, Free Mind, WikiMindMap, Free digital timeline website, Lavagne in rete, Wiki, Documentare Classi 2.0 Umbria, WiildOS, Blog, Brainstorming

Software didattico per la scuola, innova scuola, Sevizio Documentazione Software Didattico

Realizzare software didattico di qualità e di libero utilizzo

Clic is a set of free software for the development of multimedia educational activities

Social repository, Slideshare, Flickr, Scribd, Prezi The Zooming Presentation Editor, Prezi Webinar

Community, La scuola che funziona, Design etico, educativo e sociale con i nuovi media, MyInnova

Progetti, JClic, Pinocchio 2.0, PoliCultura, Wii4dida

Free moodle hosting, Ninehub, Key to School, Il bello

Newsgroups, wii_libera_la_lavagna

Creazione di documenti, LibreOffice, Google Docs, Zoho

Creazione di "words cloud", Wordle

Social learning

Libertà digitali

Modello Open Access

FLOSS, free software, copyleft

Progetto Creative Commons

Opendata

Linked Data best practices, Linked open data e cittadinanza attiva, Welcome dati.camera.it

OpenStreetMap

MapQuest

ebook

Standard W3C