Testo web e P.A.

I fattori che costituiscono il buon testo per il web della Publbica Amminsitrazione

Começar. É Gratuito
ou inscrever-se com seu endereço de e-mail
Rocket clouds
Testo web e P.A. por Mind Map: Testo web e P.A.

1. Usabilità

1.1. Rapporto testo/sfondo

1.1.1. Luminosità

1.1.2. Contrasto

1.2. Colori nel testo

1.2.1. Quantità

1.2.2. Tipo

1.2.3. Coerenza

1.3. Coerenza del contesto

1.3.1. Header in tutti i testi

1.3.2. Briciole di pane

1.4. Larghezza colonna di testo

1.5. Assenza di frame nei testi

1.6. Meta testi

1.6.1. Title

1.6.2. Url

1.6.3. Description

1.7. Poca densità testuale in home

1.8. Poco "rumore cognitivo" attorno ai testi

1.8.1. Animazioni

1.8.2. Banner

1.9. No animazioni dei testi

1.9.1. Testi a scorrimento

1.9.2. Gif animate

1.10. Link evidenti e coerenti

1.10.1. Sottolineatura

1.10.2. Colore

1.10.3. Coerenza

1.11. Link ai materiali evidenti

1.11.1. Icone

1.11.2. Evidenza formati

1.11.3. Link differenti

1.12. Economia dei testi linkati

1.12.1. No link interi strilli

1.12.2. No link intere frasi

1.13. Chiarezza delle parole linkate

1.13.1. Chiarezza destinazione

1.13.2. Destinazione coerente con il link

1.14. Data aggiornamento testi

2. Formattazione

2.1. Blocchi di testo

2.1.1. Brevi

2.1.2. Spaziati

2.2. Allineamento a bandiera

2.3. Interlinea spaziosa

2.4. Tipo di font

2.4.1. tipologia

2.4.2. Varietà

2.5. Grandezza font

2.6. Gerarchia nei font

2.7. No uso del corsivo

2.8. No uso del maiuscolo

2.9. No uso del sottolineato

2.10. Uso dei grassetti

2.10.1. Coerente

2.10.2. Significativo

2.10.3. Equilibrato e parsimonioso

2.11. Uso dei punti elenco

2.11.1. Solo per gli elenchi

2.11.2. Coerenza grammaticale

2.11.3. Spaziatura adeguata

2.11.4. Numero adeguato

2.12. Uso dei link dentro il testo

2.12.1. Quantità

2.12.2. Qualità

2.13. Uso delle immagini

2.13.1. Icone

2.13.2. Pagine indice

2.13.3. A corredo dei testi

3. Strutturazione

3.1. Label dei menù

3.1.1. No acronimi

3.1.2. No giochi di parole

3.1.3. Rispetto convenzioni

3.1.4. Termini chiari

3.2. Microcontenuti

3.2.1. Label di sezione

3.2.2. Label dei box

3.2.3. Scorciatoie

3.2.4. Label dei form

3.3. Titoli efficaci

3.3.1. Brevi

3.3.2. Descrittivi

3.3.3. Front loaded

3.3.4. Autoportanti

3.3.5. Esaustivi

3.4. Strilli efficaci

3.4.1. 5 W

3.4.2. Brevità

3.4.3. Focus sulle info chiave

3.5. Strutturazione a paragrafi

3.5.1. Autonomi

3.5.2. Monoconcettuali

3.5.3. Sottotitoli

3.5.4. Concetti-chiave all'inizio

3.5.5. Coerenza del testo con le sequenze temporali descritte

3.6. Piramide invertita

3.6.1. Dall'essenziale al marginale

3.6.2. Dal generale al particolare

3.6.3. Dai fatti al contesto

3.6.4. Dalle determinazioni alle fonti normative

3.7. Lunghezza del testo adeguata

3.8. Ancore o divisione dei testi lunghi

3.8.1. Indici iniziali cliccabili

3.8.2. Divisione su più pagine

3.9. Documenti commentati e descritti

3.9.1. Descrizione del contenuto

3.9.2. Indicazione formato

3.9.3. Indicazione peso

3.10. Approfondimenti a parte

3.10.1. Articoli correlati

3.10.2. Casi particolari

3.10.3. Allegati

3.10.4. Riferimenti normativi

4. Stile

4.1. Soggetti espliciti

4.1.1. No impersonale

4.1.2. No gerundi

4.1.3. No participi

4.1.4. No nominalizzazioni

4.2. Forme del parlato

4.2.1. Dislocazioni

4.2.2. No nominalizzazioni

4.2.3. Linguaggio concreto

4.3. Sintassi semplice

4.3.1. Pochi incisi

4.3.2. Poche digressioni

4.3.3. Paratassi e poca subordinazione

4.3.4. Uso dell'indicativo

4.3.5. Scansione tema-rema

4.3.6. Forma attiva

4.3.7. Brevità delle frasi

4.3.8. Brevità delle formulazioni

4.4. Uso del lessico

4.4.1. Parole comuni (Italiano neo-standard)

4.4.2. No ai latinismi

4.4.3. No pseudo-tecnicismi

4.4.4. No sigle e acronimi

4.4.5. No eufemismi

4.4.6. No formulazioni stereotipe

4.5. Coerenza lessicale

4.5.1. No sinonimi

4.5.2. No iperonimi

4.5.3. No riprese prononimali

4.6. Aspetti Ritmici

4.6.1. variazioni ritmiche

4.6.2. Figure retoriche

5. Contenuti tipici

5.1. Notizie

5.1.1. Orientamento al destinatario

5.1.2. Data

5.1.3. Firma cliccabile

5.1.4. Frequenza aggiornamento

5.1.5. Solo le info che servono al destinatario

5.2. Comunicati stampa

5.2.1. Orientamento al destinatario

5.2.2. Data

5.2.3. Firma cliccabile

5.2.4. Frequenza aggiornamento

5.2.5. Completezza

5.3. Pagine informative istituzionali

5.3.1. Orientamento al destinatario

5.3.2. Data

5.3.3. Firma cliccabile

5.4. Bandi e concorsi

5.4.1. Descrizione adeguata

5.4.2. Data

5.5. Testi dei servizi online

5.5.1. No premesse inutili

5.5.2. Usabilità label

5.6. Archivi

5.6.1. Abstract e descrizioni

5.6.2. Criteri di ricerca