La civiltà dei Sumeri

Get Started. It's Free
or sign up with your email address
Rocket clouds
La civiltà dei Sumeri by Mind Map: La civiltà dei Sumeri

1. Scrissero dapprima per motivi economici, per tenere la contabilità dei grandi magazzini reali. Poi scrissero per raccontare storie, come la leggenda di Gilgamesh

2. ECONOMIA

2.1. Attività agricola grazie allo sfruttamento dei fiumi Tigri ed Eufrate. Produzione di cereali, legumi, piante tessili, vino di palma.

2.2. Attività di allevamento

2.3. Attività di artigianato. Lavorano l'argilla, costruiscono materiali ceramici e in metalli duttili (bronzo, oro)

3. DOVE?

3.1. Nella valle della Mesopotamia, odierno Iran,ùtra il Tigri e l'Eufrate

4. QUANDO?

4.1. A partire dal 4000 a.C.

5. SCRITTURA E CULTURA

5.1. Scrivevano solo gli scribi (sing. scriba) Scrivevano su tavolette d'argilla con un bastoncino detto stilo. Dai segni dello stilo la loro scrittura si definì CUNEIFORME.

5.2. Scrissero dapprima attraverso Pittogrammi, poi ideogrammi, poi la scrittura cominciò a diventare fonetica.

6. TECNICA E SCOPERTE

6.1. Erano abili costruttori di canali di irrigazione. Seppero dare vita a opere idrauliche che permisero loro di evitare le piene dei fiumi e la siccità nei periodi di magra.

6.2. Erano capaci astronomi: divisero l'anno in mesi e la giornata in ore soltanto osservando il corso delle stelle.

7. RELIGIONE

7.1. La loro era una religione POLITEISTA e gli dei avevano forme ANTROPOMORFE.

7.1.1. Gli dei dovevano essere tenuti buoni con offerte che essi respiravano, una volta che venivano in parte bruciate sulle are in fuochi sacri. Gli indovini avavano il compito di indovinare dalla viscere degli animali come il dio era disposto.

7.1.2. I sacerdoti erano una delle massime cariche di potere della città stato

8. SOCIETA'

8.1. I Sumeri erano organizzati in città-stato. Ognuna di esse era governata da un re-sacerdote che viveva nella ZIGGURAT. I suoi collaboratori erano i sacerdoti, i funzionari di palazzo e gli scribi.

8.2. I Sumeri avevano altre classi sociali di lavoratori liberi (allevatori, comemrcianti, artigiani, possessori di terre e agricoltori ma anche soldati) e di servi che svolgevano i lavori più umili.