Ennio, l'Alter Homerus

Iniziamo. È gratuito!
o registrati con il tuo indirizzo email
Rocket clouds
Ennio, l'Alter Homerus da Mind Map: Ennio, l'Alter Homerus

1. Nasce nel 239 nella Magna Grecia, a Rudiae.

2. Quando, nel 184, riceverà la cittadinanza romana, dirà di avere tre cuori.

3. Nel 204 è condotto a Roma da Catone il Censore, il quale ne riconosce l'importanza e l'elevatezza culturale.

4. Si lega al Circolo degli Scipioni, in particolar modo a Scipione l'Africano

5. Quando Ennio morrà nel 169, la famiglia Scipione lo farà seppellire affianco all'amico.

6. Gli Annales

7. Sono il motivo principale della fama di Ennio, nonostante ne rimangano solo 600 frammenti.

8. >Contenuto: Storia dalla fondazione di Roma all'epoca contemporanea, con particolare esaltazione della figura dell'eroe Scipione l'Africano durante le guerre puniche

9. >Genere: epico-storeografico

10. >Come: Annales (anno per anno)

11. >Scritto: In esametri (versi)

12. >Lingua: Latino

13. >Ambizione: che sia nazionale per il popolo romano

14. >Stile: Alto e solenne, raffinato, ricercato, tipico dei poetae docti, ricco di arcaismi, anafore, allitterazioni; presenza di un proemio alle Muse Greche e del topos della metempsicosi (in questo caso dell'anima di Omero)

15. Sperimentazione linguistica, variazione dei topos antichi, realismo (spesso macabro)

16. Si ispira sia ad Omero, che a Esiodo e Callimaco, nonchè alla poesia colta Alessandrina

17. Il Sogno presso gli antichi

18. Ha sempre rivestito un ruolo di centrale importanza in quanto è associato a significati onirici e profondi, spesso collegati ad una comunicazione diretta con le divinità

19. Realtà autonoma, indipendente da spazio, tempo e percezione

20. Nei poemi omerici, i sogni vengono definiti oggettivi e sono identificati con la presenza di una divinità che assume le sembianze di un parente o di un amico per comunicare un messaggio.

21. I messaggi vanno interpretati in quanto dati sotto forma di allegorie

22. L'Onirocritica si propone di distinguere i sogni profetici da quelli non profetici ed fu proposta da Artemidoro di Daldi. Sarà poi ripresa da Sigmund Freud

23. Avevano un uso terapeutico, che induceva il paziente alla guarigione

24. L'INCUBAZIONE consisteva nel pernottamento nel tempio.

25. Per Ippocrate, il sogno aveva una finalità diagnostica a livello psicologico, mentre per Epicuro era la conseguenza di un effluvio naturale (Lucrezio riprese questa teoria). Gli stoici, invece, considerano il sogno un segnale inviato dalle divinità per esprimere la loro volontà, e lo stesso Cicerone appoggerà questa tesi. I pitagorici, infine, considerano il sogno un tramite per parlare con i defunti.

26. Creazione di Neologismi

27. Per Ennio il sogno ha due nature:

28. Sogno oggettivo e diretto: Simili al topos del sogno usato da omero

29. Sogno Simbolico: Sogno narrato da un personaggio

30. Ripetizioni formulari su modello dell'Epos greca

31. Da sempre presi come base per l'educazione del vir, in epoca posteriore venfono definiti ''di seconda mano'', per poi essere rivslutati solo per il loro essere arcaici e per poi essere completamente abbandonati nell'età tardo antica

32. LE OPERE TEATRALI

33. permangono 2 titoli e 5 versi per le commedie; 20 titoli e 400 versi

34. >Stile: fortemente drammatico e pieno di Pathos

35. I versi rimasti sono delle massime generali, quasi proverbiali

36. Molti frammenti parlano dello scontro tra potere assoluto e libertas repubblicana

37. Documentata è anche la presenza di tragedie, tra cui praetextae, trattanti temi e problematiche allora attuali per il popolo romano

38. Tra le produzioni minori ricordiamo interpretazioni sulla religione, ma anche satire e trattazioni di vari argomenti, che sottolineano l'amore per la cultura e la curiositas di Ennio