Calcio a 5 (1)

Iniziamo. È gratuito!
o registrati con il tuo indirizzo email
Rocket clouds
Calcio a 5 (1) da Mind Map: Calcio a 5 (1)

1. Dimensioni del campo Larghezza compresa fra 25 e 45 metri, una larghezza compresa tra 15 e 25 metri, tutte le linee hanno larghezza 8 centimetri. Il campo è diviso a metà da una linea alla quale tracciato un raggio di 3 metri. L’area di rigore è delimitata da una linea posta a 6 metri dalla porta, mentre a 10 metri dalla porta è posto un punto di tiro libero, le porte hanno larghezza 3 metri e altezza 2 metri

2. Come si gioca. Due squadre si affrontano dentro il campo rettangolare, agli estremi si trovano le porte difese dai portieri. Ciascuna squadra deve segnare nella porta avversaria e difendere la loro porta, la palla Può essere colpita da ogni parte del corpo eccezione mani e braccia, questo però escuso per i portieri

3. Regole

3.1. Formazioni e sostituzioni. Le squadre sono formate da 12 giocatori, 5 in campo e 7 riserve, le sostituzioni sono illimitate, un giocatore sostituito può rientra, il portiere può cambiare il suo ruolo con quello di qualsiasi giocatore solo a gioco fermo

3.1.1. Durata della gara È divisa in due tempi da 20 minuti effettivi di gioco, mentre sotto l’organizzazione della FIGC la durata della partita è di due tempi da 30 minuti, i tempi vengono controllati da un cronometrista, l’incontro viene diretto da un arbitro è da un secondo arbitro che si posiziona al lato del campo. Le squadre hanno diritto a un minuto di time out ogni tempo

3.1.1.1. Il goal Rete o goal è quando la il pallone oltrepassa tutta la linea di porta, vince chi fa più reti. In caso di parità se il regolamento della competizione lo prevede si giocheranno altri due tempi da 5 minuti. In caso di parità dopo i tempi supplementari si a andrà ai calci di rigore

3.1.1.1.1. Falli e calci di punizione Una punizione diretta si da quando si commettono dei seguenti falli: dare un calcio, sgambettate, colpire, trattenere, spingere, giocare con le mani. Un fallo commesso in area è rigore. Non sono consentiti contatti o contrasti violenti, anche una scivolata è sanzionata con una punizione diretta. Mentre una punizione indiretta viene assegnata quando gioca in modo pericolose, commette ostruzione. Un giocatore antisportivo viene ammonito, mentre viene espulso con un fallo con estrema gravità. Un giocatore espulso non può rientrare in campo ne restare in panchina dopo due minuti viene sostituito da uno in panchina

4. Fondamentali individuali

4.1. Lo stop Serve per controllare palla rapidamente in poco spazio si può effettuare con i piedi, coscia, addome, petto o testa. Per eseguire lo stop di piede bisogna rallentare progressivamente la velocità questo per ammortizzarlo con il piede, richiede sensibilità nei confronti della palla, equilibrio del corpo e caviglia morbida. Lo stop più utilizzato è l’interno del piede che si posiziona leggermente sollevato, mentre l’altra gamba deve garantire equilibrio

4.1.1. La conduzione Per condurre il pallone si impiegano varie superfici del piede, e per saltare gli avversari è necessario alternare finte e cambi di velocità. Saper controllare palla ti permette di valutare anche lo spazio intorno a se, è necessario coordinare la velocità in corsa con la spinta del pallone. Per sviluppare la sensibilità si usano esercizi di palleggio

4.1.1.1. Stop e la conduzione con la suola La superficie liscia e poco spazio permettono l’utilizzo di questa forma di controllo con la suola. Si fermano i passaggi e con la suola si sposta la palla e si dribbla l’avversario

4.1.1.1.1. Il passaggio Quando si è in possesso del pallone o addirittura prima, si deve decidere se tirare, avanzare o passarla. Il passaggio è il mezzo più veloce e efficiente per spostare il pallone, così puoi continuare l’azione passandola ad un compagno solo. Il modo di passare il pallone dipende dalla situazione, si potrà scegliere tra: calciare con il piede, di testa, o al volo dopo uno stop

5. Fondamentali di squadra

5.1. L’attacco Viene costruita attraverso una serie di passaggi, si cercano spazi per effettuare triangolazioni o passaggi in profondità ad un compagno verso la porta. Si utilizza spesso lo smarcamento andando incontro alla palla, molto usate anche le cinte

5.1.1. La difesa Molte squadre praticano il pressing per difendere, molto efficace perché mette in difficoltà la squadra avversa, si utilizzano marcature a zona mentre a uomo se si presenta un avversario pericoloso