Business Case Esempio

Iniziamo. È gratuito!
o registrati con il tuo indirizzo email
Business Case Esempio da Mind Map: Business Case Esempio

1. Ruoli e responsabilità

1.1. organigramma

1.1.1. Project Manager

1.1.2. CFO

1.1.3. Risorse Umane

1.1.4. IT

1.1.5. Ufficio acquisti

1.1.6. Responsabile marketing

1.1.7. Consulenza legale

1.1.8. Membri del team che adotteranno il nuovo metodo di lavoro

2. 1. ESIGENZE AZIENDALI

2.1. lavorare digitalmente rendendo efficiente la gestione del tempo e la creazione di contatti in ambito aziendale

2.1.1. MOTIVO SCATENANTE

2.1.1.1. COVID-19 Necessario cambiamento delle normali modalità di lavoro in un contesto lavorativo esistente

2.1.2. STATO ATTUALE

2.1.2.1. PROBLEMA

2.1.2.1.1. Impossibile continuare ad utilizzare le modalità finora prevalenti - lavoro in presenza

2.1.2.1.2. Necessario cambiare gli strumenti ai quali siamo abituati

2.1.2.1.3. Necessario modello per la gestione del tempo: SINGOLO - CONDIVISO

2.1.2.2. OPPORTUNITA' Possibile sviluppare nuovi strumenti e modalità per lavorare da remoto

2.1.3. CHI E' INTERESSATO

2.1.3.1. Aziende e persone/posizioni che non necessitano del lavoro in presenza.

2.1.3.2. Aziende e persone/posizioni che lavorano in team

2.1.4. COSA FARE

2.1.4.1. Sviluppo nuovi strumenti digitali per lavorare da remoto

2.1.4.2. Sviluppo metodo per l'organizzazione del tempo in un Team

2.1.4.3. Sviluppo nuovi strumenti digitali per spostare le fiere online

3. 2. Analisi della situazione

3.1. Identificazione strategie, traguardi e obiettivi dell’organizzazione

3.1.1. Mantenere posizionamento sul mercato

3.1.2. Acquisire nuovi clienti

3.1.3. Costante miglioramento modalità di lavoro

3.2. Identificazione delle cause del problema e fattori che contribuiscono

3.2.1. Cambiamento non previsto

3.2.2. Modalità in uso non adeguate, poco flessibili, non strutturate per il lavoro da remoto

3.3. Carenze delle capacità necessarie per il progetto rispetto all’organizzazione

3.3.1. Carenza IT dedicato per la riorganizzazione del lavoro da remoto

3.3.2. Carenza apparecchi e strumenti

3.3.3. Carenza formazione per l'utilizzo degli strumenti digitali

3.4. Identificazione dei rischi noti

3.4.1. Impossibilità di portare avanti le operazioni lavorative

3.4.2. Difficoltà aggiornamento del Team

3.4.3. Dispersione di tempo ed energie

3.5. Identificazione dei fattori di successo critici

3.5.1. Condivisione dei tools

3.5.2. Formazione adeguata per tutti i membri del Team

3.6. Identificazione dei criteri decisionali per valutare le linee d’azione differenti

3.6.1. NECESSARIO - Tempo necessario per l'apprendimento

3.6.2. NECESSARIO - Costo per fornitura di devices e tools

3.6.3. DESIDERATO - Benchmark della concorrenza

3.6.4. DESIDERATI - Tipologia di prodotto/servizio da promuovere

4. 3.Identificazione opzioni da considerare

4.1. Azioni alternative per risolvere il problema che portano a scenari aziendali

4.1.1. Rivolgersi ad un'organizzazione esterna all'azienda

4.1.2. Creare spin-off a risorse controllate - altamente monitorato

4.2. Non fare nulla

4.2.1. Senza presenza fisica e senza tools per lavorare da remoto si ferma l'attività dell'azienda

4.3. Svolgere il minimo lavoro possibile

4.3.1. Si cercano di mantenere attive le attività già digitalizzate, senza ulteriore sforzo e senza investimento nei tools.

4.3.1.1. Non si acquisiscono nuovi contatti/cliento

4.3.1.2. Perdita di occasioni

4.3.1.3. Dispersione delle energie

4.4. Fare più del minimo lavoro possibile

4.4.1. Investimenti contenuti

4.4.2. Inventario dispositivi disponibili

4.4.2.1. Utilizzo device già presenti ma inutilizzati

4.4.3. Screening dei tools gratuiti disponibili

5. 4. Raccomandazioni

5.1. Dichiarazione dell’opzione raccomandata da perseguire nel progetto

5.1.1. Si prosegue con l'investimento in tools e sviluppo nuovo metodo di lavoro

5.2. Risultati dell’analisi per l’opzione potenziale

5.2.1. Mantenimento del posizionamento sul mercato

5.2.2. Si diventa Leader sul mercato

5.3. Vincoli, assunti, rischi e relazioni

5.3.1. Rischio economico

5.3.2. Vincolo, eventuale resistenza al cambiamento

5.3.3. Possibilità cambiamento delle relazioni, in positivo o negativo

5.4. Misure di successo

5.4.1. Crescita del fatturato

5.4.2. Nuove commesse

5.4.3. Aumento visibilità aziendale

5.4.4. Miglioramento clima aziendale

5.4.5. Migliore gestione del tempo

5.4.6. Gestione armoniosa del lavoro da parte dei componenti del team

6. 5. Approccio all’implementazione

6.1. Milestone

6.1.1. Assegnazione budget

6.1.2. Screening e approvvigionamento devices e tools

6.1.3. Applicazione del nuovo metodo di lavoro

6.1.4. Ri-pianificazione attività

6.1.5. Valutazione dei risultati

6.2. Formazione dei componenti del team

6.3. Relazioni di dipendenza

6.3.1. Necessario procedere sequenzialmente

7. 6. Valutazione

7.1. TRAGUARDO: La gestione del tempo e del lavoro ritorna armoniosa, come in situazione normale

7.2. TRAGUARDO: Bilanciamento del tempo condiviso tra i componenti del team e quello utilizzato per lavoro singolo

7.3. Analisi Costi - Benefici positiva

7.4. Acquisizione capacità di individuazione/gestione dei rischi