L’ISLAM

Iniziamo. È gratuito!
o registrati con il tuo indirizzo email
L’ISLAM da Mind Map: L’ISLAM

1. Fattori dello sviluppo culturale ed economico

1.1. Omogeneità culturale

1.2. Tolleranza religiosa bei confronti dei monoteismi

1.3. Centralità geografica tra Mediteranno e Oriente

1.4. Sviluppo dei commerci

1.5. Contatti con India, Cina e bacino del Mediterraneo

1.6. Rinascimento arabo

1.7. Applicazione delle conoscenze scientifiche alle tecniche agricole

2. VII secolo tribù nomadi dei beduini

2.1. 570 nasce Maometto “il più lodato”

2.1.1. 610 arcangelo Gabriele ordina la diffusione della parola di Allah

2.1.1.1. 630 Maometto conquista La Mecca

3. Centro religioso “La Mecca” (sede della Ka’ba)

3.1. Migrazione a Medina segna l’inizio dell’era islamica

3.2. 5 pilastri dell’Islam

3.2.1. Testo sacro: Corano

4. Impero vasto e centralizzato

4.1. Abu Bakr successore di Maometto

4.2. Dopo Abu Bakr gli succede Omar

4.2.1. Conquista Siria, Palestina, Persia, Caucaso e l’Egitto

4.3. Eletto califfo “successore” Othman

4.3.1. Conquista la Libia

4.4. Califfo Alì

4.4.1. Mercanti scatenano la prima guerra civile islamica

4.5. Si afferma la famiglia Omayyadi

4.5.1. Fulcro e economico Damasco

4.5.1.1. Seconda guerra civile islamica

4.5.1.1.1. Repressione di Karbala 680

4.6. I domini arabi diventano uno stato

4.6.1. “Visir” ministro, coordina le attività di tutti i funzionari

4.6.1.1. Terre pubbliche su veterani, formano un ceto di proprietari fedeli

4.7. Famiglia degli Abbasidi (750)

4.7.1. Capitale a Baghdad

4.8. VIII secolo un discendente degli Omayyadi fonda il califfato di Cordova (penisola iberica)

4.9. X secolo Califfato al Cairo dei Fatimidi

4.9.1. Si staccano i Almoravidi che regnano su Maghreb

4.9.2. Pirati saraceni conquistano Sicilia, Sardegna e Baleari

4.9.3. Abassidi controllano il Medio Oriente fino al 1053 (arrivo turchi selgiuchidi)

4.9.4. Spodestati dai Mongoli nel 1258

5. Società divisa in due

5.1. Musulmani e non musulmani (dhimmi)

6. Cultura ed economia

6.1. Omayyadi rendono culturalmente omogeneo l’impero arabizzandolo m

6.2. Molto urbanizzata

6.3. “Suq” (mercato) centro di ogni centro urbano

6.4. Scambi con India e Cina

6.4.1. Incentivano l’uso della moneta

6.4.2. Nuovi strumenti finanziarie come la lettera di cambio

6.5. Rinascimento arabo (fervore culturale e intellettuale)

6.5.1. Casa della Sapienza a Baghdad 832

6.5.1.1. Vengono tradotti i classici della letteratura greca e persiana

6.5.2. Filosofo Cordova Averroè tramanda e interpreta il pensiero di Aristotele

6.5.3. Astronomia, geografia, chimica, farmacologia e medicina

6.5.3.1. Prosperità economica

6.5.3.2. Tecniche innovative in agricoltura

6.5.3.2.1. Favoriscono la produttività e assicurano nuove ricchezze