I MECCANISMI DI DIFESA DEGLI ORGANISMI

Iniziamo. È gratuito!
o registrati con il tuo indirizzo email
I MECCANISMI DI DIFESA DEGLI ORGANISMI da Mind Map: I MECCANISMI DI DIFESA DEGLI ORGANISMI

1. I VACCINI

1.1. Un vaccino è un preparato costituito da una piccola quantità di germi patogeni uccisi o indeboliti i germi poi sono introdotti nel nostro corpo con un'iniezione

1.1.1. Così il nostro corpo produce gli anticorpi specifici e le cellule della memoria sono pronti a sconfiggere particolare i germi contro i quali ci siamo vaccinati

1.1.1.1. La vaccinazione è un esempio di immunizzazione artificiale attiva perché costringe l'organismo a produrre attivamente da sé le difese immunitarie

2. Le malattie infettive sono provocate da germi patogeni patogeni che entrano nel nostro corpo e iniziano a moltiplicarsi danneggiando le cellule sane.

2.1. I virus sono parassiti cellulari responsabili di molte malattie infettive come il raffreddore e l'influenza

2.2. Alcuni funghi microscopici prova provocano le micosi ovvero infezioni che colpiscono la pelle

2.3. Anche alcuni protozoi sono a causa di malattia. Ilplasmodio per esempio causa la malaria ovvero una malattia dannosa

2.4. I batteri possono causare moltissime malattie, dalle tonsille meningite

3. Le difese dell'organismo sono di due tipi:

3.1. ASPECIFICI ovvero che non agiscono contro un germe ben determinato ma si oppongono all'entrata di qualunque invasore

3.1.1. Le principali difese a specifiche sono le barriere (contro i germi invasori) e i fagociti (inglobano i germi e li distruggono)

3.1.1.1. La pelle quando è intatta impedisce l'ingresso di quasi tutti i batteri

3.1.1.2. Le ghiandole salivari e quelle lacrimali producono il lisozima cioè una sostanza chimica antibatterica

3.1.1.3. I succhi gastrici, che sono prodotti dallo stomaco, uccidono i germi

3.1.1.3.1. Poi quando alcuni germi riescono a superare le prime barriere protettive entra subito in azione il sistema immunitario

3.1.1.4. Le cellule ciliate che rivestono le vie respiratorie e spingono fuori il muco che contiene i germi presenti nell'aria che respiriamo

3.2. SPECIFICI che ovvero sono i diretti contro un germe ben determinato

3.2.1. I principali globuli bianchi che realizzano la difesa specifica sono i linfociti B e i linfociti T (es varicella e polmonite)

4. I LINFOCITI

4.1. Sono dotati di recettori che distinguono una cellula che fa parte del corpo umano o estranea

4.1.1. Il primo passaggio è l'identificazione di antigeni (molecole presenti sulla superficie di virus)

4.1.2. Il secondo passaggio è caratterizzato da due cellule: le cellule che producono anticorpi e i macrofagi che li eliminano

4.1.3. Il terzo passaggio sono le cellule della memoria che ricordano l'incontro con quel tipo di batterio e se ritornano sono pronte a rispondere velocemente

5. LA SIERO-TERAPIA

5.1. La siero-terapia consiste nell'iniettare nell'individuo infettato un siero contenente gli anticorpi contro le tossine che, legandosi a essi, le neutralizzano

5.1.1. Poi ci sono i sieri antitossici che vengono usati anche contro i veleni animali e contro il veleno di certi funghi accidentalmente ingeriti

5.1.1.1. E infine la siero terapia è un esempio di immunizzazione passiva perché gli anticorpi non sono prodotti dall'individuo ammalato ma ricevuti passivamente

5.2. Alcuni batteri sono pericolosi a causa della produzione di tossine come per esempio il batterio responsabile del tetano che produce una tossina in grado di determinare con una contrazione dolorosa dei muscoli, che nei casi più gravi può arrivare a bloccare i muscoli respiratori o ad arrestare il quale, risultando letale