Tutti i passi per creare un business di successo online (Formula di Sharewood)

Iniziamo. È gratuito!
o registrati con il tuo indirizzo email
Rocket clouds
Tutti i passi per creare un business di successo online (Formula di Sharewood) da Mind Map: Tutti i passi per creare un business di successo online  (Formula di Sharewood)

1. 19) Apertura al pubblico

2. 20) Chiusura - scarsità

2.1. spingere le persone a comprare il corso

2.2. tattiche di persuasione

2.2.1. Tecniche di Persuasione Online: Consigli, Strategie e Suggerimenti di Filippo Toso

2.3. scarsità= tattica di persuasione

2.3.1. come usare questa tattiche

3. 1) Identificare PIE (Problema, Interesse, Esigenza Specifica)

3.1. Obiettivo della PIE: intercettare l'esigenza di chi accede a Internet per risolvere un problema, interesse e/o un'esigenza specifica (PIE)

3.1.1. Come Salire Nei Motori Di Ricerca: Tema di Nicchia E Più Focus - Guida SEO-SEM

3.2. Una volta che hai individuato l'obiettivo ovvero il Problema, l'Interesse o l'Esigenza specifica che vuoi soddisfare, è importante capire chi sono le persone che si trovano in questa situazione

3.2.1. Web Design User Personas: Come Utilizzare Il Concetto Di Persona Per Il Design Online

3.3. Prova a metterti nei panni di chi ha quel problema, interesse e/o esigenza specifica da risolvere e a vedere quali sono le "frasi", le domande "terra-terra" che lui-lei faranno quando sono davanti alla buchetta di Google search.

3.4. Scrivi una lista di almeno 10 possibili frasi che il tuo target potrebbe potenzialmente digitare quando vuole risolvere quel problema specifico

4. 2) Verificare Concorrenza su PIE Specifica

4.1. Verifica se ci sono nelle SERP siti che hanno nel titolo le stesse frasi specifiche che hai usato tu per identificare la tua PIE

4.1.1. Google

4.2. In questa fase utilizza Google soltanto per farti suggerire ed aiutare a trovare parole chiave complementari ed alternative che tu non avevi considerato

4.2.1. Google Suggest

4.2.2. Google Keyworldtool

4.2.3. Google Insight For Search

4.2.4. Google Trends

4.3. Non utilizzare assolutamente i valori numerici di ricerche mensili forniti da Google per determinare se la PIE è valida o meno.

5. 3) Analizzare Profilo Competitors

5.1. Verifica quanti sono (numericamente) nelle SERP i siti presenti che utilizzano nel titolo le tue stesse frasi chiave

5.1.1. Ricerca Su Google (il numero dei risultati)

5.2. Cerca di capire chi sono le persone fisiche o le società che stanno dietro ai siti che operano nella tua stessa nicchia, controllando ad esempio le pagine About - Chi Siamo degli stessi siti. Cerca di capire da quanto tempo sono li.

5.3. Analizza che tipo di contenuti offrono i tuoi competitor. Guarda se realmente loro offrono lo stesso servizio che offri tu, o piuttosto hanno un sito pieno di pubblicità, o ancora, offrono dei contenuti che sono totalmente diversi da quelli che vorresti proporre tu.

6. 4) Identifica Possibili Frasi Chiave Secondarie

6.1. Dividi tutte le frasi chiave individuate in primarie (le più importanti, interessanti) e secondarie (quelle delle quali non sei sicuro, ma potrebbero rappresentare possibili esigenze secondarie) Per supportare questo lavoro non fidarti solo del tuo istinto ma chiedi feedback ad altri

6.2. Le frasi chiave primarie sono quelle che utilizzerai per essere trovato ed intercettato dal tuo pubblico nel più breve tempo possibile. Prima di scegliere quelle definitive ricordati di chiedere sempre feedback ad altri

6.3. Quelle Secondarie, rappresentano delle sottonicchie e ti saranno utili in un secondo momento quando dovrai creare contenuti di valore o servizi premium

7. 7) Identificare e Scegliere Possibili Nomi Per il Sito (Dominio)

7.1. La scelta del nome del sito è molto importante, in quanto, una volta registrato il dominio, il nome dato rappresenterà la URL con cui sarai presente sul web che ti renderà identificabile.

7.2. Il nome deve quindi dire immediatamente qualcosa di chiaro, un messaggio che susciti interesse ed intercetti da subito il sentimento del lettore. Deve essere strettamente legato alla tua immagine e a quello che tu stai promuovendo.

7.3. Criteri per la scelta del nome: a) Non usare il tuo nome personale b) Scegli un nome corto e che suona bene c) Non inserire trattini centrali di divisione tra le parole d) Non scegliere un nome troppo corto, di pochissime lettere solo perchè questo suona bene e) Scegli un nome combinando da due a quattro parole chiave f) Ricorda di verificare la disponibilità di tutte le estensioni g) Quando registri il tuo dominio ricordati di verificare tutti i servizi che vengono offerti

7.4. Articoli Correlati: Come Trovare e Scegliere il Nome Di Dominio Migliore Per il Tuo Sito

8. 5) Definire Tagline (Sottotitolo )

8.1. La Tagline è una breve frase che si usa in homepage sotto al nome del sito per rendere ancora più esplicita la missione dello stesso, l'obbiettivo è attirare subito l'attenzione del tuo pubblico

8.2. Scrivi un set di 3-4 frasi brevi di massimo 10 parole, che srotolino il titolo del sito e spieghino in pochissime parole cosa fai.

8.3. Prima di effettuare la scelta definitiva, fatti lasciare un feedback e chiedi cosa ne pensano gli altri, chiedi conferma

9. 11) Realizzazione dei Contenuti di Valore per le 1-3 aree di valore iniziali

9.1. Quando parti con la realizzazione pratica dei Contenuti di valore per le 1-3 aree iniziali, inizia con il definire da subito quale sarà la struttura del tuo contenuto di valore, cosa esso dovrà contenere al suo interno e come questo sarà organizzato. Identifica cioè quali sono le componenti singole di questo contenuto, ovvero gli elementi che vuoi inserire all'interno. Cerca sempre di ragionare con la testa del lettore: Cos'è che vuole da subito? Cos'è che vuole dopo? In quale ordine è meglio mettere questi elementi?

9.2. Per ognuno dei tre contenuti di valore che hai deciso di creare, individua un titolo preciso, una descrizione, l'outline dei contenuti che ci saranno e il formato in cui tu hai scelto di confezionare questi contenuti. Titolo, Descrizione, Outline, Formato. L'outline e la "struttura" di un contenuto. E' rappresentata da una serie di titoli che scandiscono gli argomenti e l'ordine degli stessi all'interno del contenuto da realizzare, una sorta di indice.

9.3. Il modo corretto per procedere alla realizzazione pratica dei contenuti di valore iniziale, è quello di realizzare e sviluppare solo una piccola parte per volta del contenuto stesso. Procedere solo dopo aver verificato e chiesto feedback. Se vuoi ottenere feedback precisi e puntuali devi presentare solo piccole parti del contenuto stesso così avrai sempre un feeback puntuale e dettagliato, ed eviterai di dover ogni volta ricominciare da capo.

10. 9) Creare paginetta pubblica con informazione base e box per catturare nomi ed email

10.1. Una volta acquistato il dominio, la prima cosa giusta da fare in attesa che sia pronto il sito è creare una paginetta pubblica inserendo delle informazioni di base per sfruttare da subito la possibilità di catturare l'attenzione di chi è interessato a questo specifico problema dandogli da subito l'opportunità di lasciare il suo nome e email.

10.2. Le informazioni di base da inserire nella paginetta di presentazione sono: a) titolo che intercetta problema b) sottotitolo che srotola chi sei e che fai c) mini-descrizione d) box per iscriversi

11. 12) Realizzazione Design Brief contenente tutte le specifiche per il design esecutivo del nuovo sito

11.1. Il Design Brief è un documento che serve per progettare su carta il design del tuo sito e raccoglie tutte le indicazioni utili per poter poi realizzare un design adeguato alle tue esigenze. Questo ti servirà per comunicare in maniera efficace ed esaustiva tutte le tue idee al web designer. L'importante per chi legge questo documento è: 1) Inquadrare che tipo di sito è e a chi si rivolge, PIE, target. 2) Avere subito un'idea della struttura del sito, nel senso di che pagine chiave lo compongono, oltre a quelle "istituzionali". 3) Capire bene il tipo di contenuto che va nelle due-tre sezioni di valore che hai progettato. Queste informazioni devono emergere in maniera chiara e semplice.

11.2. Cosa inserire nel Design Brief : 1) Nome Del Progetto 2) Nome Del Sito 3) Frasi Chiave 4) Tagline 5) Descrizione 6) Target 7) Strategia Ed Obiettivo 8) Aree Di Contenuto Di Valore 9) Specifiche Di Design Delle Singole Aree/Pagine e Mock-up

11.3. Per elencare le specifiche di design delle singole aree e/o pagine del sito conviene realizzare un Mock-up. Questo è un prototipo, una bozza delle pagine del tuo sito che mostra solo gli elementi grezzi che ci saranno (Abovethefold e Belovethefold nella pagina stessa).

11.3.1. Strumenti: Balsamiq Mock-up

12. 13) Avviare la "Conversazione"

12.1. Raggiunti i 50 o più iscritti creazione newsletter e inizio della "conversazione" con il proprio seguito

12.2. Organizzare eventi e contenuti per interagire e capire i desideri e bisogni dei fans - webinar, eventi, forum, indagini, social media

12.3. Risorse:

12.3.1. Creare E Mandare Email Newsletter Commerciali: Guida Ai Migliori Servizi A Pagamento

12.3.2. Creare E Mandare Email Newsletter: Guida Ai Migliori Servizi Gratuiti

12.3.3. Creare Newsletter: Come Realizzare E Distribuire Il Tuo Notiziario Via Email

13. 6) Definire Descrizione

13.1. La Descrizione del sito è un paragrafo, che descrive nella maniera più semplice possibile, il Problema, Interesse o Esigenza specifica che tu affronti, a chi non ne sa nulla.

13.2. Serve per catturare l'attenzione del tuo pubblico e spiegargli subito e chiaramente cosa troverà all'interno del tuo sito

13.3. Scrivi un paragrafo di due o tre righe massimo, che spieghi in maniera semplice e un pochino più approfondita della Tagline cosa offre il tuo sito, in modo che anche il rosticcere sotto casa possa capirlo

14. 10) Definire struttura base sito web

14.1. Per definire la struttura di base del tuo sito web è fondamentale individuare quali potrebbero essere i possibili contenuti di valore da creare.Il tuo obbiettivo principale è quello di creare e fornire gratuitamente da subito al tuo pubblico, pochi, semplici ma estremamente utili contenuti di valore per riuscire ad aver così l'opportunità di stabilire un contatto immediato con loro.

14.1.1. Come Creare Contenuti Di Valore: I Consigli Di Robin Good Per Chi Fa Business Online

14.2. In questa fase di progettazione devi cercare di ridurre i tuoi sogni e pensare a qualcosa di non sofisticato, semplice e mirato che puoi creare velocemente. Ti suggerisco fortemente di focalizzare quindi la tua attenzione unicamente su come realizzare da subito una, due o al massimo tre aree di valore e non di più. Queste sono piu' che sufficenti per iniziare a crearti un tuo seguito di affezionati. Queste aree dovranno avere un loro valore intrinseco, risultare cioè complete fin da subito quando le lanciamo sul sito, e non essere come tipicamente avviene dei lavori in corso che nel tempo assumeranno la loro forma. Dedicagli molta attenzione in modo da renderli già da subito completi, di alto valore e quindi utilizzabili.

14.3. Una valutazione molto importante che dovrai fare è anche quella relativa al formato con cui vorrai distribuire questi contenuti di valore. Se vuoi renderti veramente visibile ed intercettabile un bisogno specifico devi fare qualcosa che sia diverso da quello che fanno tutti gli altri, devi cioè offrire una soluzione specifica. Ricordati quindi che se vuoi creare contenuti di valore le regola più importante da seguire è questa: non imitare quello che fanno gli altri. Devi anzi cercare di essere unico, speciale, di fornire ai tuoi lettori qualcosa di nuovo e di utile.

15. 15) Individuare il prodotto od il servizio che i fan desiderano

15.1. Chiedere feedback ai fan attraverso

15.1.1. survey

15.1.2. newsletter

15.1.3. conversazione sui social media

15.1.4. social media monitoring

15.2. How To win customer trust

16. 16) Progettare sequenza di lancio

16.1. newsletter

16.2. sequenza di eventi live

16.3. etc

16.4. sales page

16.5. pubblicizzare progetto

16.6. fra quanto tempo si lancerà il progetto

16.7. quali tappe si devono percorrere prima del lancio ufficiale

16.7.1. 1) Pre pre lancio

16.7.1.1. ottenere nome ed email potenziali clienti

16.7.2. 2)pre lancio

16.7.2.1. eccitare i clienti tramite una squeeze page privata

16.7.3. Lancio

16.7.3.1. fare iscrivere i membri al proprio progetto

17. 17) Preparare sistema di pagamento e vendita online

18. 21) Svolgimento programma - vendita prodotto -

19. 22) Analisi e raccolta di feedback e suggerimenti per migliorare il prodotto

20. 23) Rilancio versione 2 o lancio nuovo prodotto - servizio

21. 14) Pubblicare Prima Versione Sito

22. 18) Implementare sequenza di eventi per il lancio

22.1. Sequenza di eventi, newsletter, promozioni varie

23. 8) Scegliere Hosting Provider

24. Prossimo webinar: Top of the POPs

24.1. http://bit.ly/RGood-6-webinar