GIOVANNI PASCOLI: VITA E OPERE

Iniziamo. È gratuito!
o registrati con il tuo indirizzo email
Rocket clouds
GIOVANNI PASCOLI: VITA E OPERE da Mind Map: GIOVANNI PASCOLI: VITA E OPERE

1. Poeta italiano nato nel 1855 a San Mauro di Romagna. Dal 1862 al 1871 studia presso il collegio degli Scalopi di Urbino e li conclude a Firenze. All'Univeristà di Bologna, ha come maestro Giosuè Carducci.

2. Nel 1879, durante una manifestazione, viene arrestato, questa ha rappresentato per lui un'esperienza importante: il quale si allontana dagli ideali del socialismo e si avvicina a una sorta di umanitarismo.

3. Nel 1891 viene pubblicata la prima raccolta di poesie: MYRICAE, con componimenti brevi e varietà di metri. Di MYRICAE si hanno cinque edizioni.

4. Nel 1903 scrive le poesie dei CANTI DI CASTELVECCHIO, il quale presentano una metrica molto varia. La raccolta si conclude con il suo ritorno a San Mauro.

5. Nel 1904 scrive i POEMI CONVIVIALI. Nel 1905, Pascoli accetta la cattedra di Carducci all'università di Bologna. Nel 1906, invece scrive ODI E INNI.

6. Nel 1897 scrive IL FANCIULLINO e sempre nello stesso anno I POEMETTI, strofe di endecassillabi in terza rima; di cui ci sono tre edizioni.

7. Pascoli, in seguito, si avvicina al nazionalismo che prevede la solidarietà tra tutte le classi sociali e l'espansione coloniale. Appoggia la guerra in Siria.

8. Giovanni Pascoli, malato di cancro, muore il 6 Aprile 1912 a Bologna..