E-learning 2.0

Iniziamo. È gratuito!
o registrati con il tuo indirizzo email
Rocket clouds
E-learning 2.0 da Mind Map: E-learning 2.0

1. Ambiti di utilizzo

1.1. Università

1.2. P.A.

1.3. Azienda

1.4. Scuola

1.5. Sanità

2. Relazioni con Web 2.0

2.1. Stesso approccio

2.2. Contenuti generati dagli utenti

2.3. La rete luogo di incontro tra persone

2.4. Presenza del multimediale

2.5. Chat

2.6. Forum

3. Punti di forza

3.1. Possibilità di apprendimento per chi non può essere presente (carcerati, disabili...)

3.2. Apprendimento collaborativo, non competitivo

3.3. Chi apprende non si sente isolato

3.4. Il senso di appartenenza ad una comunità riduce le possibilità di drop-out

3.5. L'allievo è al centro del processo formativo

3.5.1. Non "E-teaching" ma "E-learning"

3.6. Apprendimento in funzione del singolo

3.7. Facilita la formazione permanente

3.7.1. Potenzialità utilissima, non sfruttata dalla scuola

3.8. Può integrare la didattica in presenza

3.9. Varietà di contenuti e modalità

3.10. Utenza molto ampia

3.11. Non ci sono vincoli di presenza e di orari

4. Criticità

4.1. Forse: l'assenza del contatto umano

4.2. I tutor possono essere un costo, se devono assicurare la presenza costante

4.3. Rischio che si pensi che internet basti a se stesso: la formazione in rete va predisposta, preparata...

4.4. Non sempre gli utenti possiedono adeguata alfabetizzazione informatica

4.5. Difidenza di molti

4.5.1. Difficoltà di accettare nuovi modelli culturali

4.5.2. Carico di lavoro aggiuntivo

4.6. Grave ritardo nella scuola

5. Caratteristiche

5.1. Assenza del docente

5.2. Presenza del TUTOR

5.2.1. non istruttore, ma facilitatore, coordinatore, moderatore, consigliere

5.3. Interattività (molti/molti - fra pari)

5.4. Ipertestualità

5.5. Multimedialità

5.6. Supporto elettronico, materiali digitali

5.7. Diffusione attraverso la rete internet

5.8. Collaborazione e cooperazione fra discenti

5.9. Aula virtuale, ambiente collaborativo

5.10. Valutazione del percorso formativo

5.11. Tracciabilità del percorso e dei risultati

5.12. Modularità

5.13. Archivi di contenuti

5.14. Nuove figure professionali

6. Definizioni

6.1. E’ un modo diverso di apprendere, alternativo all’insegnamento in aula.

6.2. E’ una metodologia di auto-apprendimento e/o formazione, che utilizza un insieme integrato di strumenti tecnologici per la comunicazione a distanza

6.3. "L'uso della tecnologia per progettare, distribuire, selezionare, amministrare, supportare e diffondere la formazione" (Elliott Masie)

7. Tecnologia

7.1. Computer

7.2. Connessione a Internet

7.3. Piattaforme tecnologiche LMS

7.3.1. commerciali

7.3.2. open source

7.3.2.1. Moodle

7.3.2.2. Joomla

7.4. Comunicazione asincrona e sincrona

7.4.1. Videoconferenza

7.4.2. Forum

7.4.3. Chat

7.5. Tecnologia SCORM

8. Obiettivi/Finalità

8.1. Miglioramento della qualità del sistema formativo

8.2. Recupero del drop out

8.3. Aggiornamento dei docenti