ADEMPIMENTO DELL'OBBLIGAZIONE

Iniziamo. È gratuito!
o registrati con il tuo indirizzo email
Rocket clouds
ADEMPIMENTO DELL'OBBLIGAZIONE da Mind Map: ADEMPIMENTO DELL'OBBLIGAZIONE

1. Requisiti SOLUTIO

1.1. Forma di Estinzione tipica dell'obbligazion

1.2. Buona Fede e Diligenza del Debitore

1.2.1. Art 1218 Obbligazione esattamente adempiuta

1.3. Art 1191 NON è richiesta la C. di AGIRE

1.3.1. Poichè NON è un NEGOZIO

2. AUTORE E DESTINATARIO DEL PAGAMENTO

2.1. DEBITORE (deve sempre adempiere lui)

2.1.1. Art 1180 un TERZO può pagare per lui

2.1.2. Però se il DEBITORE manifesta la sua OPPOSIZIONE, il pagamento del TERZO

2.1.2.1. ma NON è VINCOLANTE per il CREDITORE

2.2. CREDITORE ART 1188

2.2.1. Il PAGAMENTO deve essere fatto a Lui

2.2.1.1. o al suo RAPPRESENTANTE

2.2.2. ART 1189 vale anche al CREDITORE APPARENTE

2.2.2.1. è necessaria la BUONA FEDE del

2.2.2.2. ECCEZIONE

2.2.3. ART 1190 è richiesta la CAPACITà DI AGIRE

2.2.3.1. pagamento a Vantaggio dell'INCAPACE

3. Presupposto del pagamento e tipi di adempimento

3.1. ADEMPIMENTO DIRETTO

3.1.1. L'OGGETTO del pagamento= PRESTAZIONE dell'OBBLIGAZIONE

3.1.2. ART 1181 il CREDITORE può rifiutare un PARZIALE ADEMPIMENTO dell'obbligazion

3.2. SURROGATI ADEMPIMENTO DIRETTO

3.2.1. Dazione in pagamento

3.2.1.1. Prestazione diversa

3.2.1.2. ART 1197 L'O. si estingue mediamente la sua EFFETTIVA ESECUZIONE

3.2.1.2.1. SI Dà

3.2.1.2.2. Carattere SATISFATTORIO

3.2.2. NOVAZIONE

3.2.2.1. l'O. si estingue con l'assunzione di una DIVERSA Obbligazione

3.2.2.1.1. Si PROMETTE

3.2.2.1.2. NON satisfattorio

4. OBBLIGAZIONI PECUNIARIE

4.1. Art 1277 Principio Nominalistico

4.1.1. Debiti di VALUTA

4.1.1.1. Oggetto=Somma di Denaro

4.1.1.2. Applicazione Principio Nominalistico

4.1.1.2.1. Può portare Danni al Creditore

4.1.2. Debiti Di Valore

4.1.2.1. Oggetto=Prestazione

4.1.2.1.1. Considerata per il suo valore economico

4.1.2.2. NON si applica il Principio Nominalistico

4.2. ART 1278 Debito di monete NON avente CORSO LEGALE

4.3. CLAUSOLE DI GARANZIA MONETARIA

4.3.1. Debito di moneta in debito di Valore

4.3.2. Pagamento effettivo in Moneta estera

5. OBBLIGAZIONE DEGLI INTERESSI

5.1. Art 1282 Tre condizioni

5.1.1. Credito=Oggetto Denaro

5.1.1.1. ( producono interessi di PIENO DIRITTO)

5.1.2. Credito LIQUIDO

5.1.3. Credito ESIGIBILE

5.1.3.1. NON sottoposti a TERMINE o CONDIZIONE

5.1.4. Eccezioni comma 2-3

5.2. NATURA degli Interessi

5.2.1. Pecuniaria

5.2.2. Accessoria

5.2.3. %Percentuale

5.2.4. Periodica

5.3. TIPI di Interessi

5.3.1. Corrispettivi

5.3.1.1. Sono dovuti a compenso del godimento di denaro altrui

5.3.2. Moratori

5.3.2.1. In caso di ritardato pagamento

5.3.3. Legali

5.3.3.1. il tasso d'interesse superiore a quello Legale deve risultare per ISCRITTO

5.3.4. Usurari

5.3.4.1. Art 1815 Clausola Interessi Usurari NULLA

5.3.4.1.1. Sono NULLI anche gli INTERESSI LEGALI

5.3.4.1.2. RATIO= proteggere il soggetto debole

5.3.5. Convenzionali

5.3.5.1. Previsti dalla Libera volontà delle parti

5.4. Art 1283 ANATOCISMO in 2 casi

5.4.1. Pagamento sia domandato giudizialmente

5.4.2. Per accordo posteriore loro scadenza

5.4.3. Interessi dovuti per almeno 6 mesi

6. LUOGO DELL'ADEMPIMENTO

6.1. 1. Valore Prevalente VOLONTà delle Parti

6.2. 2.Valgono gli USI

6.3. 3. NATURA della Prestazione

6.3.1. Es. art 1498

6.4. 4. Regole art 1182

6.4.1. COSA DETERMINATA

6.4.1.1. nel luogo in cui la cosa si trovava quando è sorta L'obbligazione

6.4.2. SOMMA DI DENARO

6.4.2.1. Debiti Portabili

6.4.3. ALTRI CASI

6.4.3.1. Debiti Chiedibili

7. IMPUTAZIONE DEI PAGAMENTI

7.1. 1. ART 1993 Decide il Debitore

7.1.1. NON può imputare prima il pagamento del capitale sugli INTERESSI

7.1.2. SENZA il consenso del CREDITORE

7.2. 2.ART 1995 Può esser fatta dal Creditore (se il debitore non si cura )

7.2.1. in occasione rilascio QUIETANZA

7.3. 3. ART 1993 C.2 Legge segue un ordine

7.3.1. 1. Debiti scaduti

7.3.2. 2. meno garantiti

7.3.3. 3. Obbligato aveva maggior interesse ad estinguere

7.3.4. 4. Debiti più antichi

7.3.5. 5. Proporzionalmente

7.4. ART 1994 Stabilisce dei LIMITI

8. OBBLIGHI E DIRITTI CONNESSI CON IL PAGAMENTO

8.1. DEBITORE

8.1.1. Diritti

8.1.1.1. ART 1999 Ottenere una quietanza

8.1.1.2. Art 2726 Pagamento stesse regole della prova dei contratti

8.1.2. Obblighi

8.1.2.1. Art 1996 Spese a suo carico

8.2. CREDITORE

8.2.1. Diritti

8.2.1.1. Ottenere il pagamento

8.2.2. Obblighi

8.2.2.1. Art 1200 consentire la Liberazione dei beni delle garanzie reali avute per il credito e da ogni altro vincolo che limiti la disponibilità dei bene del debitore