Storia della filosofia indiana

Appunti di lettura di Tucci, Storia della filosofia indiana, Laterza 2005.

Iniziamo. È gratuito!
o registrati con il tuo indirizzo email
Rocket clouds
Storia della filosofia indiana da Mind Map: Storia della filosofia indiana

1. Ortodossi (Veda)

1.1. Sankhya

1.2. Yoga

1.3. Purvamimansa

1.4. Uttaramimansa

1.5. Vaisesika

1.5.1. atomismo

1.6. Nyaya

2. Sistemi

3. Eterodossi

3.1. Jaina

3.1.1. Mahavira (morto intorno 477 o 467)

3.1.2. una delle più antiche dottrine dell'India

3.1.3. Codificazione delle scritture intorno al V sec. d.C.

3.1.4. Trattati di logica

3.2. Buddisti

3.2.1. Grande Veicolo

3.2.2. Piccolo Veicolo

3.2.3. Veicolo Adamantino

3.3. Materialisti

4. Metodo delle controversie: ogni argomento è:

4.1. Enunciato

4.2. Definito

4.3. Investigato

5. Dualismo

5.1. Realtà suprema immota

5.1.1. Natura naturante

5.1.2. Sostanza non intelligente

5.1.3. Atomi

5.1.4. Elementi eteni

5.1.5. Anima

5.1.6. Mondo intelligente

5.2. Mondo della natura

5.2.1. Divenire

5.2.2. Successione temporale

5.2.3. Corpo

5.2.4. Cose

6. Letteratura filosofica

6.1. Brahamana

6.1.1. Composto tra il 1000 e l'800 a.C.

6.1.2. Sacerdoti

6.1.3. Contenuto ritualistico

6.1.3.1. Visione cosmologica e cosmogonica del rito

6.1.3.2. Il sacrificio è il supremo fine

6.1.4. Divisione quinaria

6.1.4.1. 5 parti mortali dell'uomo

6.1.4.2. 5 costituenti che non permangono nell'uomo dopo la morte

6.1.5. nama (nome, essenza) - rupa (forma visibile)

6.2. Upanisad

6.2.1. 108 Upanisad (108 è numero sacro, in realtà molte di più)

6.2.2. Composte nel corso del tempo, fino a momenti molto recenti

6.2.3. Cosmogonie,

6.2.4. Principio che sostiene la vita: atman

6.2.5. La salvezza non è un atto liturgico, ma una conoscenza (di una realtà ineffabile)

6.2.6. Dualismo

6.2.6.1. Essere, eternità, anima, atman

6.2.6.2. Divenire, successione temporale, corpo, cose

6.2.7. Carma

6.2.8. Samsara: tornare a vita dopo la morte