L’ingenuo “orientalismo italiano”. L’Italia degli stereotipi.

Get Started. It's Free
or sign up with your email address
Rocket clouds
L’ingenuo “orientalismo italiano”. L’Italia degli stereotipi. by Mind Map: L’ingenuo “orientalismo italiano”. L’Italia degli stereotipi.

1. 1. Come credi che gli italiani immaginino gli africani e in generale la vita in Africa? Credi che l'immagine data dal film sia quella che pensa l'italiano medio?

1.1. Non so cosa pensano gli italiani del modo in cui la vita è in Africa o in Sudafrica, ma spero che capiscano di avere risorse simili a loro. Penso che si rendano conto perché, stiamo avendo lezioni su Skype. Ma ho incontrato persone che non si rendono conto di avere la tecnologia, anche nel 21 ° secolo. Non penso che le immagini che le persone mostrano nei film rappresentino sempre le loro idee di altre persone.

1.2. Gli italiani hanno la stessa immagine dell'Africa, proprio come il resto del mondo. Le persone di tutto il mondo pensano che l'Africa sia la giungla e che non ci sia affatto civiltà nel continente.

1.3. Dalla mia esperienza, alcuni italiani pensano che gli africani vivano come quelli che vedono nei film, ma altri pensano che viviamo davvero bene grazie alle foto che ho mostrato loro dei miei amici

1.4. Gli Italiani immaginano che gli Africani vivano con i leoni e con degli animali selvatici. Credono anche che gli Africani non abbiano l'abbigliamento e cioe' che si vestano con le pelle degli animali.

1.4.1. Penso che gli italiani considerino l'Africa come un continente primitivo e esotico. Spesso l'Africa è vista come meno civilizzata rispetto all'Europa.

1.5. studente 6 spazio per scrivere

1.6. Penso che credano che la vita in Africa sia meno avanzata e più semplice. Potrebbero vedere l'Africa come un continente basato sulla natura e un paese più colorato.

2. 2. Quanto credi che il cinema, la letteratura e la TV inglese prima e americana poi abbiano influito sull'immaginario e sugli stereotipi? Ti viene in mente qualche film o libro che ha raccontanto un'immagine dell'Africa simile a "Quo vado?"?

2.1. Questa è una domanda complicata. Credo che ci siano persone che credono agli stereotipi presentati dai film, ma penso anche che ci siano persone che vedono la verità. A volte è offensivo come le persone vengono presentate nel film, tuttavia, come vediamo in Quo Vado.

2.2. Il cinema americano ha creato uno stereotipo dell'Africa e gente che pensa che l'Africa sia una giungla con animali selvatici in giro. Un altro film che mostra questi stereotipi è Tomb Raider. Quando vanno in Africa, visitano una tribù africana nella giungla.

2.3. Sì, film e TV hanno una grande influenza sugli stereotipi degli africani. C'è una rappresentazione omogenea degli africani in questi film, come quello che si vede in Blended

2.4. La letteratura e la TV inglese e americana, hanno creato molti stereotipi, non solo sull'Africa ma anche su tutti i posti non occidentali. Il film 'Ace Ventura' è un esempio dell'uso dello stereotipo nei film americani.

2.5. la TV ed i film Americani hanno sviluppato tanti stereotipi contro gli Africani e sull'Africa in generale. Tante persone, per via di questi film credono che L'Africa sia veramente cosi. Un esempio di questo e' 'Siliva The Zulu'

2.6. studente 6 spazio per scrivere

2.7. Credo che la letteratura, i media e il cinema ritraggano società e immagini africane per mostrare gli africani come persone primitive, vicine alla natura, incivili per certi aspetti e meno avanzate. Questi media enfatizzano molti stereotipi.

3. 3. Come pensi che il cinema, la televisione o la letteratura africana siano influenzate dagli stereotipi e dall'immaginario occidentali?

3.1. Sono sicuro che sono influenzati dal cinema WEstern, ma ci sono anche alcuni fantastici film originali realizzati in Africa. c'è un incredibile film d'azione girato in Africa da un uomo e dai suoi vicini su un eroe d'azione africano. Ho adorato District 9 ed è la rappresentazione del Sud Africa e dell'apartheid. Abbiamo elementi del cinema occidentale, come le tecniche di ripresa e alcuni temi e temi popolari, ma a volte produciamo un film così originale che è assolutamente bellissimo, anche se è grintoso.

3.2. Personalmente non penso che l'Occidente abbia influenzato la letteratura africana, ma piuttosto che abbia ispirato gli scrittori ad abbracciare la cultura delle tradizioni africane e a riprodurnel'arte.

3.3. Ultimamente c'è stato uno sforzo per preservare la cultura africana nella moda, in tv e nel cinema e i creatori africani hanno cercato di tenersi lontani dalle influenze occidentali.

3.4. Penso che gli scrittori africani stiano cercando di preservare la tradizione africana in un modo moderno per cambiare gli stereotipi che esistono.

3.5. per via di questi tanti stereotipi, penso che gli scrittori Africani stiano cercando di mettere in evidenza le loro tradizioni e abitudini in un modo che possa essere capito dagli occidentali - creando delle storie originali nello schema delle tradizioni Africane.

3.6. studente 6 spazio per scrivere

3.7. La letteratura africana, i media e il cinema sono influenzati dall'Occidente perché per molti è l'unico punto di riferimento che hanno. E così vediamo che le arti africane tentano di ristabilire l'identità africana. Tutto questo, usando i paesi occidentali di fondazione, ha portato lo sviluppo delle arti.

4. Ad esempio The Simpsons?

5. 4. Hai studiato anche il lato storico e imperialistico fascista in Africa. Questi sono dei disegni che circolavano in Italia in quel periodo storico. Pensi che stereotipi e imperialismo siano collegati in qualche modo?

5.1. Per me, sì e no. Credo che le tensioni razziali fossero sfruttate dal governo fascista, ma riconosco anche che cose molto simili provenivano dagli Stati Uniti e dalla Gran Bretagna. Sembra essere stata un'idea occidentale che fossero superiori. Tuttavia sembra che sia cambiato.

5.2. Sì, credo che i 2 siano connessi perché gli stereotipi devono venire da qualche parte e se guardi le immagini, è chiaro che gli italiani hanno sminuito gli africani e hanno creato questi stereotipi attraverso il loro potere.

5.3. Sì, penso che siano collegati. L'imperialismo e la colonizzazione hanno avuto successo solo perché i colonizzatori hanno usato immagini come questa per sterilizzare gli africani e farli sembrare selvaggi e stupidi, in modo che potessero sembrare dei salvatori.

5.4. Si, sono sicuramente collegati. Il regime fascista usava gli stereotipi come propaganda. Sminuendo l'Africa, hanno fatto pensare alla gente che le loro azioni, come colonialismo, fossero giustificate.

5.5. si. queste immagini mettono in evidenza gli stereotipi che circolavano durante questo periodo per illustrare un altro lato della propaganda - volevano far vedere che gli Africani erano primitivi e bestiali.

5.6. studente 6 spazio per scrivere

5.7. Assolutamente, l'immagine che si vede all'inizio illustra gli stereotipi e le connotazioni negative del popolo africano. Questa forma di propaganda ha solidificato la prospettiva inferiore e incivile che le persone hanno condiviso delle persone e delle società africane.

6. vignetta 1

7. vignetta 2

8. 4. Cosa pensi che sia cambiato dagli anni '30/'40 del XX secolo a oggi? In cosa secondo te invece gli italiani sono rimasti uguali come modi di pensare o agire?

8.1. Vi sono elementi di somiglianza, ma le persone in generale hanno cominciato a rendersi conto che sebbene le persone siano diverse, nessuno di loro è superiore. Tuttavia, il processo è lento.

8.2. Molto è cambiato rispetto agli anni '30 e '40, ma ci sono ancora alcune persone in Italia che hanno la stessa mentalità delle persone di quei tempi. C'è ancora un divario tra italiani e africani e si spera che un giorno quel vuoto possa essere colmato.

8.3. A mio parere, gli italiani hanno una mentalità molto più aperta e hanno accesso a più informazioni sulle persone in tutto il mondo. quindi le idee sugli africani non sono necessarie allo stesso modo

8.4. Oggi molti paesi sono democratici. Abbiamo anche un accesso più facile alle informazione. Possiamo conoscere le diverse culture in tutto il mondo. Però, alcuni stereotipi esistono ancora. Penso che gli europei si sentano ancora superiori agli africani

8.5. una cosa che e' cambiata e' che ci sono i diritti umani che proteggono le persone contro il razzismo e situazioni simili al colonialismo. una cosa che e' purtroppo rimasta la stessa sono i modi di pensare di molte persone.

8.6. studente 6 spazio per scrivere

8.7. Credo che le persone abbiano imparato ad essere più tolleranti e si siano informate su alcuni aspetti dell'Africa. Ma credo che ci sia ancora qualche pregiudizio basato sugli stereotipi del passato. C'è la globalizzazione che ha portato a conoscere molte culture e luoghi.

9. vignetta 3

10. 5. Secondo te perché il titolo di questa lezione è "l'ingenuo orientalismo italiano"? Che differenza c'è secondo te tra gli italiani e gli altri occidentali? (se c'è)

10.1. Penso che il titolo rifletta una verità: gli occidentali sono ingenui sull'Africa e su altri luoghi, specialmente se non ci sono mai stati. Non sempre capiscono che anche se abbiamo delle differenze, siamo anche simili. C'è una certa ingenuità e ignoranza su cose e luoghi strani.

10.2. Non penso che ci sia una differenza tra i 2, ma piuttosto che c'è una mancanza di comprensione e conoscenza sull'argomento. Gli italiani hanno accesso all'apprendimento di tutte queste cose, ma se dovessero scegliere di non farlo, rimarrebbero ignoranti su ciò che è accaduto in passato.

10.3. Personalmente, penso che ci sia una differenza tra tutti i tipi di occidentali. Gli italiani sono completamente diversi dagli americani e dagli inglesi e dai popoli dell'Olanda. Non possiamo omogonizzare l'ovest, proprio come gli africani non dovrebbero essere omogeneizzati.

10.4. Penso che gli altri paesi occidentali siano culturalmente più diversi. Secondo me, l'attuale crisi dei migranti peggiora questa situazione.

10.5. studente 5 spazio per scrivere

10.6. studente 6 spazio per scrivere

10.7. é difficile rispondere perché non sono stata esposta a molte culture e gruppi di persone europei. Nel complesso, però, credo che ci sia la stessa prospettiva per gli africani e il continente africano. C'è un tono negativo e condiscendente che implica che i paesi europei sono migliori e che l'Africa è più primitiva e meno avanzata.