Online Mind Mapping and Brainstorming

Create your own awesome maps

Online Mind Mapping and Brainstorming

Even on the go

with our free apps for iPhone, iPad and Android

Get Started

Already have an account? Log In

Seneca by Mind Map: Seneca
0.0 stars - reviews range from 0 to 5

Seneca

Oltre a trattare le tematiche dello storicismo, mette in pratica le sue concezioni filosofiche facendo da precettore a Nerone

Realizza l'utopia platonica del filosofo al potere

Vita

Nasce in Spagna nel 4 a.C. da una famiglia equestre

Va a Roma per frequentare scuole di retorica e filosofia

Nel 31 d.C. inizia attività forense e carriera politica

Resta in esilio in Corsica finché non è chiamato da Claudio a fare da precettore a Nerone

Accompagna Nerone nell'ascesa al trono, di fatto guida lo stato

Nel 65, morto Burro e con Nerone nelle mani di Poppea, si ritira a vita privata

Coinvolto nella congiura di Pistone, condannato a morte da Nerone, si suicida

Opere

Dialogi

De beneficiis

De clementia

Epistulae morales ad Lucilium

Naturales quaestiones

Tragedie cothurnate

Apokolokyntosis

Opere perdute

Stile delle opere filosofiche

Il fine della filosofia è giovare al perfezionamento interiore, per cui il filosofo deve badare alle res, le parole ricercate si giustificano solo se per la loro efficacia espressiva servono a fissare nell'animo un precetto

A fronte di un programma di stile inlaboratus et facilis la prosa filosofica senecana è elaborata, tesa e complessa, com ricerca di effetti ed espressioni concisamente epigrammatiche

Seneca rifiuta la compatta architettura classica del periodo ciceroniano, che voleva mostrare la gerarchia logica e la verità dell'argomentazione nella disposizione delle frasi

Prevale la paratassi: i concetti sono giustapposti in brevi frasi indipenenti

Per riprodurre la lingua parlata frantuma l'impianto del pensiero in frasi aguzze e sentenziose, collegate con antitesi eripetizione

Questa prosa nasce dalla retorica ariana e dalla predicazione dei filosofi cinici

Seneca usa lo stile aguzzo e penetrante per sondare i segreti dell'animo umano e le sue contraddizioni, per parlare al cuore degli uomini ed esortare al bene

Stile antitetico e conflittuale, drammatico, che eterna i toni sommessi della meditazione interiore a quelli vibranti della predicazione