A Marturi c'erano una volta un'abbazia e un castello

Get Started. It's Free
or sign up with your email address
Rocket clouds
A Marturi c'erano una volta un'abbazia e un castello by Mind Map: A Marturi c'erano una volta un'abbazia  e un castello

1. La ghibellina Poggiobonizzo l'anno dopo accoglie l'esercito imperiale di Corradino di Svevia e caccia i Fiorentini

1.1. Alla morte di Corradino nel giugno 1270 Firenze assedia Poggiobonizzo con le truppe di Guido di Monfort

1.1.1. Poggiobonizzo è sconfitta e definitivamente distrutta

1.1.1.1. Gli abitanti sono costretti a trasferirsi nel borgo di Marturi che diventerà Poggibonsi

2. Nel 1228 Poggiobonizzo Siena e Pisa firmano un'alleanza contro Firenze

2.1. Con l'imperatore Federico II (1194-1250) Poggiobonizzo diventa un punto di forza dei Ghibellini contro i comuni Guelfi

2.1.1. nel 1254 Firenze mette il suo dominio su Poggiobonizzo che è costretta a smantellare parte delle sue mura

2.1.2. nel 1260 c'è la vittoria di Montaperti dove Firenze è sconfitta duramente. Poggiobonizzo torna indipendente e ricostruisce le sue mura

2.1.2.1. Nel 1267 Carlo d'Angiò assedia Poggiobonizzo per 5 mesi, lo conquista e vende la signoria a Firenze

3. Nel castello entrava la Via Francigena e i viaggiatori dovevano pagare un pedaggio all'ingresso di Poggiobonizzo

4. Tra il fiume Elsa e il torrente Staggia c'era un luogo chiamato MARTURI

5. Nel centro della Toscana nel secolo XI avevano i loro feudi i Conti Guidi.

6. I Fiorentini nel 1115 distruggono il castello di Marturi perchè ostacola la loro espansione verso sud

7. Il conte Guido Guerra decide allora di allearsi con Siena in funzione antifiorentina

8. Nel 1156 Guido Guerra dona alla città di Siena l'ottava parte del poggio di Bonizzo e del castello che si era iniziato a costruire

9. Poggiobonizzo era perciò un castello con dominio senese sul confine del territorio fiorentino

9.1. Poggiobonizzo diventa un piccolo comune autonomo e combatte per i confini del proprio territorio con Colle Valdelsa e San Gimignano

9.1.1. nel 1208 i consoli di Poggiobonizzo fanno da arbitri per una pace tra Firenze e Siena